emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Luigi De Filippo: un addio carico di ricordi
 
     
        _________

sab 31-03-2018 10:59, n.11002 - letto 687 volte

Luigi De Filippo: un addio carico di ricordi

Lo avevamo seguito nella sua ultima scena

di Elide Apice


Lo abbiamo amato ed apprezzato, lo abbiamo sostenuto quando aveva deciso di dedicare a Benevento una bella stagione di teatro “I risvegli della Bella Dormiente”, avevamo apprezzato il suo amore per la città mutuato anche dall’amore di sua moglie Laura Tibaldi.
La nostra associazione Culture e Letture, aveva recentemente organizzato una puntata al Parioli per assistere a “Natale in casa Cupiello”, per caso proprio l‘ultima messa in scena, quella seguita da dieci minuti di applausi e da un discorso di commiato accorato, malinconico, intriso di tristezza.
Era stanco Luigi De Filippo, una recente operazione lo aveva costretto a recitare su una sedia a rotelle e affaticato era sembrato anche nelle sue ultime parole.
La stanchezza di una messa inscena complessa, questa la nostra giustificazione.
In platea Pippo Baudo (che avrei incontro poi il giorno seguente e che mi avrebbe espresso la sua preoccupazione per quel saluto che sapeva di addio) Magalli e tanti, tanti spettatori emozionati fino alle lacrime per le parole del grande attore che lasciava il testimone, ma non la direzione artistica del Parioli che proprio per suo merito era diventato “Teatro Parioli – Peppino de Filippo”.
Luigi De Filippo ci salutava, come solo lui sapeva e poteva fare, da quel pulcinella irriducibile che solo "Ncoppe è tavule affatate, sulo là se sta felice!"
In sala erano in molti a piangere disperatamente in un momento di commozione generale ed irrefrenabile.
La tristezza ora è tanta, tanto il dolore per questa perdita che priva il teatro, quello vero, di una delle sue pedine più importanti.
Ci resteranno il suo rispetto per la nobile arte, la sua voglia di fare di più e meglio, la sua instancabile capacità di progettare il futuro al di là dei limiti cronologici.
Addio, Luigi, sei stato un faro nel mondo del teatro!

 
Natale in casa Cupiello - 14 gennaio 2018 - Roma Teatro Parioli

  



 
 


 
 

Ctg Teatro, commenti 1, letto 687 volte
Commenta  


1 commento   top
n.571 - ha scritto enrico  31-03-2018 11:17:47  
Al termine dello spettacolo De Filippo ha parlato a lungo con il suo pubblico, quello del Parioli, e ha ricordato il grande, fortissimo legame tra la sua famiglia ed il teatro.
De Filippo era in evidente affanno fisico, certamente malandato, ma ovviamente ha tenuto la scena fino all'ultimo.
Ha ringraziato uno per uno tutti i suoi familiari, i suoi collaboratori.
Ha recitato il suo ultimo "Natale ..." stando seduto a letto o sulla sedia a rotelle e sulla sedia s'è presentato a fine spettacolo, reduce da un recente intervento alla schiena.
E' stato un momento di grande commozione, tutti hanno capito che De Filippo sentiva ormai inevitabile il suo distacco definitivo dal teatro, tutti hanno sperato che non fosse il suo saluto finale.
E' stato il suo testamento spirituale.
Il pubblico si commuoveva ma lui raccontava di sé, della sua famiglia, della sua vita, con ironia, con il sorriso sulle labbra, come solo lui poteva e sapeva fare !
 
 
 

0,0898
letto 687 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Mulino Pacifico: in scena “Un ragazzo di Campagna” di Peppino De Filippo
Sold out per lo spettacolo per la regia di Luigi De Filippo ripresa da Rosario Giglio

Elide Apice, n.11985 21-02-2019
letto 157 volte
, tags Teatro

“Colpo di scena” al Massimo di Benevento la comicità di Carlo Buccirosso
Per la rassegna Palcoscenico Duemila

Elide Apice, n.11948 11-02-2019
letto 48 volte
, tags Teatro

"Sic transit gloria mundi” e se si elegesse una Papessa?
In scena al Visbaal un’ eccellente produzione Ippogrifo. In replica stasera

Elide Apice, n.11945 09-02-2019
letto 86 volte
, tags Teatro

Città spettacolo 2019: parte in sordina la stagione teatrale invernale
Al De Simone Rita Forte e Pietro Longhi in “C’è sempre un’altra possibilità”

Elide Apice, n.11929 03-02-2019
letto 83 volte
, tags Teatro

Benevento Città Spettacolo: Rita Forte e Pietro Longhi inaugurano la stagione Invernale
L’appuntamento al Teatro De Simone

Elide Apice, n.11928 01-02-2019
letto 1 volte
, tags Teatro

"Come una bestia" la Baracca dei Buffoni porta in scena l'umanità con i suoi vizi e le sue virtù
Al Magnifico Visbaal Teatro per la rassegna "Magnifico Teatro"

Elide Apice, n.11905 27-01-2019
letto 61 volte
, tags Teatro

"Raccontami una passeggiata devota": Isa Danieli incanta il pubblico beneventano
Ieri per la rassegna Santa Sofia in Santa Sofia

Elide Apice, n.11901 26-01-2019
letto 103 volte
, tags Teatro

Città Spettacolo/ Teatro: pronta la stagione invernale
Dal 27 gennaio a maggio non solo spettacoli, ma anche incontri sui libri, lirica, danza

Elide Apice, n.11893 23-01-2019
letto 104 volte
, tags Teatro

"La ragazza si chiamava Anna", ricordare per evitare che la storia si ripeta
In scena Domenica 27 gennaio al Mulino Pacifico

Elide Apice, n.11886 22-01-2019
letto 121 volte
, tags Teatro

Lina Sastri incanta il pubblico del San Marco
Sold out la rassegna Invito al Teatro

Emilio Spiniello, n.11880 21-01-2019
letto 85 volte
, tags Teatro




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook