emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Io vi vedo" il libro di Simonetta Santamaria alla Luidig
 
     
        _________

mar 08-10-2013 11:06, n.1158 - letto 4550 volte

"Io vi vedo" il libro di Simonetta Santamaria alla Luidig

Quale può essere il desiderio di 'giustizia' di un padre di fronte all'omicidio della figlia?

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


Quale può essere il desiderio di giustizia di un padre di fronte all'efferato omicidio della figlia?
Quanto riuscirà ad arrendersi alla ‘Bestia che è dentro di lui e che grida vendetta assetato di sangue?
Questo e tanto di più nell'ultimo libro d Simonetta Santamaria, ‘Io vi vedo’ edizioni Tre60, che sta ottenendo un grosso successo piazzandosi ai primi posti nelle vendite.  
Libro dalla scrittura scorrevole, gradevole con intrecci di storie e di fatti su più piani, parole che rivelano competenze in tanti campi (nei ringraziamenti l’autrice poi rivela l’aiuto avuto da medici, poliziotti,persone che hanno messo a sua disposizione le proprie competenze ed hanno permesso la realizzazione di pagine precise in ogni dettaglio).
Diverse possono essere le chiavi di lettura di un libro che ‘prende ‘ già dalla lettura delle prime righe: è innanzitutto thriller con la storia, di un padre, Maurizio Campobasso, dell’uccisione di sua figlia, del mistero che circonda la vicenda e che si snoda tra colpi di scena, in un crescendo di tensione per un epilogo, in un certo senso, inatteso.
E’ anche racconto della quotidianità fatta di gesti, di piccole cose, di vita familiare ricordata, all’improvviso spezzata da un dolore che allontana lei da lui, permette nuovi spazi, nuove consapevolezze e lascia l’amaro in bocca( a pag 359 si legge ”non era entrata in sintonia col suo dolore, troppo presa a difendersi dal proprio. Ora temeva lo spettro dell’eterno ricordo di un errore che non si sarebbe mai perdonata).
È racconto di Napoli e delle sue suggestioni, le leggende (il respiro della montagna) i personaggi,come il pizzaiolo Gennaro, che messi qua e là tra le righe sembrano essere il mezzo per allentare un po’ la tensione o per narrare che il mistero, il dolore, il senso dell’impotenza sono elemento costante della vita.
E’ storia paranormale perché attraverso l’elemento di una parte di sé ormai lontana dal sé, quell’occhio perso in un attentato e conservato in formalina,  Maurì, come lo chiama la collega Todisco,  si sdoppia e riesce ad entrare in contatto con chi è oltre, con chi è stato ucciso per mano violenta e deve ottenere giustizia per andare via e non essere costretto in una sorta di limbo.
Si scopre così un pedofilo che aveva abusato e uccisa una bimba di cinque anni e soprattutto si trovano le tracce di chi, e qui la sorpresa, è stato artefice della morte di Lucia, personaggio molto più vicino al protagonista di quanto ci si potesse immaginare. Il libro è, però, anche viaggio nell’abisso, quello più profondo perché abisso dell’anima ed è storia intimista, le pagine forse più belle, che, differenziate dalla scrittura in corsivo, raccontano del dramma dell’uomo che desidera avere giustizia per sua figlia e si perde nei meandri della sua coscienza, si trasforma da impeccabile servitore dello Stato in un omicida e, questo scopre nel’abisso della sua anima, capisce che, in realtà, desidera la vendetta, lo stesso kanùn, la vendetta albanese che gli ha portato via la  sua Lucia.
L’epilogo, una sorpresa,  lascia qualche domanda sospesa, lacrime di dolore, di pentimento e una certezza su quanto può osare un padre  per vendicare la morte di sua figlia.
Simonetta Santamaria è  scrittrice di thriller e horror, giornalista, amante dei gatti e delle orchidee.
Ha vinto l’XI edizione del Premio Lovecraft e il Premio Fantastique nell’ambito del I Fantasy Horror Award e partecipato a numerose antologie di prestigio.
Tra i suoi scritti ‘Donne in Noir’ (Il Foglio Letterario) e l’e-Book ‘Black Millennium’ (La Tela Nera).
Ha scritto saggi illustrati, ‘Vampiri - da Dracula a Twilight’ e ‘Licantropi - i Figli della Luna’ (Gremese) che sono stati tradotti in Francia e Spagna. Il quotidiano La Repubblica l’ha definita una delle “signore della suspense made in Naples” mentre per il Corriere del Mezzogiorno è “lo Stephen King napoletano”.      






















 
 

Ctg letteratura, letto 4550 volte
Commenta  


 

0,1541
letto 4550 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

“Il Grano e la Dea” la presentazione dell'ultimo libro di Maria Ivana Tanga
Ieri la presentazione alla Mondadori di Viale Mellusi

Elide Apice, n.11583 19-10-2018
letto 141 volte
, tags letteratura

“Omissis 01 – La vera storia di Rosa Amato: camorrista per vendetta, pentita per amore”
Al Rione Libertà nell'ambito del programma civile della Festa dell'Addolorata

Elide Apice, n.11492 13-09-2018
letto 153 volte
, tags letteratura

“Il terzo padre” presentato il libro di Mario Collarile
Allo Spazio Strega bagno di folla per l’autore che era stato presentato al Premio Strega 2018 da Maria Cristina Donnarumma

Elide Apice, n.11252 23-05-2018
letto 495 volte
, tags letteratura

"Gioacchino Toma. Sorvegliato politico tra artisti, sotterfugi e nobiltà” presentato il libro di Alberico Bojano
L’incontro organizzato dall’Associazione Culture e Letture

redazione, n.11145 05-05-2018
letto 285 volte
, tags letteratura

"La meraviglia di vivere. Note biografiche e pensieri dedicati a mio padre" presentato il libro di ricordi di Emilia Tartaglia Polcini
E’ la 143°pubblicazione di Realtà Sannita

Elide Apice, n.11144 05-05-2018
letto 434 volte
, tags letteratura

San Giovenale Martire. per secoli venerato e implorato... oggi dimenticato
Presso la Chiesa del SS. Salvatore la presentazione del nuovo libro del professore Di Pietro

Elide Apice, n.10910 10-03-2018
letto 277 volte
, tags letteratura

"Il dovere della speranza" presentato il nuovo libro di Teresa Simeone
Ieri, presso la Sala Vergineo del Museo del Sannio

Elide Apice, n.10554 29-11-2017
letto 483 volte
, tags letteratura

"Benevento la tua città" nel nuovo libro di Lamberto Ingaldi l'amore per i luoghi della sua vita
Ieri la presentazione presso l'Auditorium dei Padri Cappuccini

Elide Apice, n.10394 29-10-2017
letto 741 volte
, tags letteratura

"Quella garibaldina della mia trisavola", presentato il nuovo libro di Angela Iacobucci
L'iniziativa nell'ambito della collettiva d'Arte "Sinergie"

Elide Apice, n.9914 21-06-2017
letto 683 volte
, tags letteratura

"Modi di dire di San giorgio del Sannio e dintorni" presentato il volume edito dallo storico Circolo Trieste
L'incontro presso la Sala Vergineo del Museo del Sannio alla presenza degli autori Antonio V. Nazzaro e Gerardo Pedicino

Elide Apice, n.9878 17-06-2017
letto 1449 volte
, tags letteratura




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook