emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Mio nonno era un mago e mia madre era comunista di Valeria Santoleri
 
     
        _________

dom 06-01-2019 14:32, n.11835 - letto 219 volte

Mio nonno era un mago e mia madre era comunista di Valeria Santoleri

Per la rubrica Letto per voi

di Elide Apice

“Sursum corda, Luce mia!” “Semper, nonna!” è da questo ricordo che l’accompagna da sempre che Luce trae la forza per affrontare l’oggi e le tante vicissitudini di una vita segnata dalla presenza di un “nonno mago”, di una “madre comunista” e di una nonna che l’accompagna in lunghe passeggiate al cimitero a studiare le fotografie dei morti.
Questi i punti chiave di "Mio nonno era un mago e mia madre comunista” (BIBI BOOK Editore) di Valeria Santoleri, tratto da una storia vissuta e ripercorsa a ritroso alla scoperta delle proprie radici.
Un romanzo bello, ricco di citazioni e di riferimenti “colti”, di coinvolgente lettura che a partire dal personale traccia anche gli aspetti esterni alla famiglia mettendo in luce le ipocrisie, i contrasti, le invidie, i pettegolezzi di una provincia come tante altre.
Luce è cresciuta con sua nonna con la quale condivide lunghe passeggiate e tanti silenzi, è proprio lei che la porterà a circondarsi di ombre che a dispetto del nome accompagneranno Luce in tutti i suoi giorni, anche quando non riuscirà salvare sua madre dal male che l’ha colta nonostante un viaggio della speranza in Francia e l’accompagnerà al cimitero e soprattutto anche quando scoprirà che sua nonna è ammalata di Alzheimer.
Sempre in bilico tra l’essere e il non essere, Luce si rende conto ben presto di vivere in una famiglia molto particolare. Il nonno era considerato un “mago” che ascoltava e guariva la gente che si recava nel suo studio, la mamma era comunista (“si vantava di avere la mente aperta e creativa che la gente di sinistra possiede fina dalla nascita”) e aveva votato la sua vita alle rivendicazioni sociali e al femminismo, la gente mormorava, lo aveva sempre fatto fin da storie antiche che riguardavano i suoi nonni.
Si rese quindi necessaria per Luce tentare una difesa e fin da piccola si immaginava protetta da una sorta di armatura come quella di San Giorgio che sconfigge il drago.
Crescendo si trincerò dietro la conoscenza, studiosa “imparò a nascondersi, guardinga, sotto mantelli di verbi irregolari e di aoristi fortissimi dispersi lungo la linea temporale omerica”.
In un ritorno nella vecchia casa Luce, ferma sulla soglia, riuscirà a superare i fantasmi del passato e il cerchio della vita si chiuderà con il passaggio del testimone dei ricordi a suo nipote.
Assolutamente consigliata la lettura.




 
 

Ctg letto per voi, letto 219 volte
Commenta  


 

0,1655
letto 219 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

"Carnaio" di Giulio Cavalli. Proposto al Premio Strega 2019 da Concita De Gregorio
Per la Rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11992 22-02-2019
letto 105 volte
, tags letto per voi

La rampicante di Davide Grittani
Per la rubrica Letto per voi. A marzo la presentazione alla Libreria Masone Alisei

Elide Apice, n.11979 20-02-2019
letto 31 volte
, tags letto per voi

Naïlé la straniera di Luisa Franchi Dell'Orto
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11940 07-02-2019
letto 291 volte
, tags letto per voi

“Un cuore tuo malgrado” di Piero Sorrentino
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11924 30-01-2019
letto 73 volte
, tags letto per voi

I veli delle donne di Antonella La Frazia
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11810 16-12-2018
letto 202 volte
, tags letto per voi

“Peccato che non avremo mai figli” di Giuseppina La Delfa
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11797 14-12-2018
letto 81 volte
, tags letto per voi

"Il sentiero delle rose bianche - oltre il destino", presentato il libro di Gerardo Fiorillo
Ieri la presentazione alla sala Vergineo del Museo del Sannio

Elide Apice, n.11746 03-12-2018
letto 103 volte
, tags letto per voi

La strada di Elena di Maria Profeta
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11738 30-11-2018
letto 72 volte
, tags letto per voi

Cosa farebbe Frida Khalo? Lezioni di vita da 50 donne coraggiose
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11695 19-11-2018
letto 34 volte
, tags letto per voi

Omicidio a Steeple Martin, Lesley Cookman
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.11690 19-11-2018
letto 258 volte
, tags letto per voi




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook