emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Aspettando Città Spettacolo", la storia del Festival teatrale cittadino
     
        _________

lun 11-08-2014 09:40, n.2596 - letto 1215 volte

"Aspettando Città Spettacolo", la storia del Festival teatrale cittadino

La prima edizione "Il Teatro fantascientifico", 1980

di Elide Apice

Era il 1980 e tra il 2 e il 7 settembre si tenne la I Rassegna Città Spettacolo organizzata dal Comune di Benevento  e dall’associazione culturale “La cittadella dello spettacolo”.
“Il teatro fantascientifico” il tema, la direzione artistica affidata a Ugo Gregoretti e la direzione organizzativa a Mario Bussolino e Fioravante Cozzaglio.
Si dava inizio così all’evento per eccellenza, a quello che avrebbe contraddistinto la programmazione culturale della città di Benevento negli anni a venire.
L’idea, racconta Stefano Mogavero nel suo “Verso la Mecca del Teatro” (edizioni Realtà Sannita), nasceva alla metà degli anni ’70, quando “la città di Benevento prende coscienza delle enormi potenzialità presenti, nonostante i numerosi anni di oblio, nelle strutture urbane del centro storico".
Si  pensò, quindi, a un progetto che oltre alla riqualificazione del centro storico potesse pubblicizzare la città a livello nazionale e la scelta ricadde su una rassegna teatrale  capace di intercettare flusso turistico oltre che di addetti ai lavori e appassionati di teatro.
"Era l’avvio di Benevento Città Spettacolo, estate 1978, e la scelta di Ugo Gregoretti come direttore artistico fu accettata trasversalmente “dal comunista Emilio Iarrusso, allora capogruppo del PCI e dai democristiani Pietrantonio e Mazzoni. Una linea di cooperazione – aggiunge Mogavero – che si manterrà grosso modo per i successivi anni della rassegna tanto che il direttore artistico di qualche anno dopo, Maurizio Costanzo,  fu scelto da un sindaco di destra come Pasquale Viespoli”.
“Il Teatro fantascientifico” ,il tema,  e la scelta “ non fu certo casuale perché si volle subito far capire il profondo legame che avrebbe dovuto unire quella kermesse con la città, mettendone in risalto la sua particolare storia e la sua tradizione culturale. Il fantascientifico calzava a pennello per il festival della città forse più misteriosa e magica d’Italia, un luogo che custodiva nelle sue stradette, nei suoi tortuosi vicoli, nei suoi antichi ruderi e nelle chiese sconsacrate quell’alone di surrealismo che sovente dette vita a fantasticherie di ogni tipo.
Benevento, città delle streghe, poteva in quel modo e dopo secoli, riconoscere addirittura nella sua maledetta storia fatta di sabba e di esoterismo medievale l’arma vincente per una riscossa definitiva agli occhi dei benpensanti uomini di cultura  che per secoli l’avevano infangata con scomuniche, nel nome della Chiesa, padrona delle anime” .
Quattro i momenti teatrali concentrati tra il Teatro La Salle, il Chiostro di Santa Sofia e il Teatro Comunale cui si aggiunsero le “Cinque sere tra le danze, le musiche, i lazzi dei comici dell’arte” di “La piazza Universale presentati dalla Compagnia del Mimo Teatro Movimento in piazza Piano di Corte, Piazza Santa Sofia, Piazza San Modesto, Villa Comunale e piazza Teatro Romano con il coordinamento scenico di Flavio Andreini e gli attori – danzatori Lydia Biondi, Luciano Brogi, Simona Noce, Daniela Giordano, Eugenio Ravo, Orlando Forioso, i musici Tiberio Marchetti, Rino Ziccardi, Nando Citarella.
L’inaugurazione il 2 settembre (con quattro repliche nei giorni successivi) al Teatro Romano con “Ivan il terribile”di Michail Bulgakov per la regia di Ugo Gregoretti (assistente alla regia Ennio Coltorti, scenografie Eugenio Guglielminetti, aiuto scenografo Giuseppe Galeotti, costumi Stefania Benelli) con Marina Confalone, Solveig D’Assunta, Alessandra Scaramuzza, Marzio Margine, Cochi Ponzoni, Gabriele Lavia, Stefano Lescovelli, Pieteo Brambilla, Fabrizio Temperini. Al Chiostro di Santa Sofia, il 5 settembre, si tenne “De passione Domini nostri Jesu Christi”.
Al Teatro Comunale, in due repliche il 6 e il 7 settembre, “Un marziano a Roma” di Ennio Flajano per la regia di Antonio Salines presentato dalla compagnia Teatro Belli diretta da Josè Quaglio e Antonio Salines con Lauro Versari, Sergio Castellitto, Roberto Marcucci, Elio Bertolotti, Carola Stagnaro, Mariapiera Caretto, Patrizia La Fonte, Antonio Salines, Renzo Rinaldi, Euro Bulfoni, Roberto Tesconi su musiche originali di Enrico Salines.
Le scene erano di Mario  Amodio, aiuto regia Errico Antognelli, maschere e arredamento di Elisabetta Valdrè, direttore di scena Pietro Martin, direttore delle luci Domenico Quercia.
Al Teatro La Salle, il 4, il 6 e il 7 settembre, fu proprosta l'opera giocosa di Carlo Goldoni "Il mondo della luna", musiche di Haydin, per la regia di Ugo Gregoretti, regista assistente fu Paolo Di Cagno, coreografie di Lydia Biondi, maestro concertatore e direttore Bruno Nicolai. 
“Quella prima edizione -  scrive Stefano Mogavero – ebbe un successo di pubblico travolgente - si registrò il tutto esaurito.
La città, anche se non ancora degnamente preparata nell’organizzazione (in una nota si ricorda che nel 1980 Benevento non era ancora dotata di strutture alberghiere tali da poter accogliere il flusso di turisti), aveva risposto con entusiasmo alle proposte di Gregoretti.
Si ebbe anche un discreto successo di critica che non risparmiò parole di elogio per la riuscita della manifestazione.
Solo poche furono le note stonate che uscirono dal coro unanime di apprezzamento, come le affermazioni del giornalista Rai Luigi Necco che tacciò il pubblico beneventano di immaturità rispetto agli eventi teatrali".
”Polemiche che fecero indubbiamente bene ad un ambiente provinciale che presuntuosamente si era affacciato sulla scena culturale nazionale pretendendo di riuscire a nascondere dietro il paravento degli spettacoli, dei lustrini e dei riflettori una condizione di arretratezza sociale e civile che si portava dietro dal dopoguerra e che mai nessuno era stato in grado di migliorare”.    
(continua)
   Fonti: "Verso la Mecca del Teatro?" di Stefano Mogavero ed. Realtà Sannita 
           Materiale informativo dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento

 
 

Ctg città spettacolo , tags aspettando città spettacolo, letto 1215 volte
Commenta  


 

0,1135
letto 1215 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Benevento Città Spettacolo : il programma pubblicato è incompleto e impreciso
Si tratta, infatti, della proposta progettuale approvata in Giunta Il 1° agosto la conferenza stampa di presentazione

redazione, n.10049 24-07-2017
letto 5 volte
, tags città spettacolo

Conferenza stampa di presentazione Città Spettacolo
Giovedi 4 agosto, 17.30 Palazzo Paolo V

redazione, n.8121 02-08-2016
letto 837 volte
, tags città spettacolo

La storia e le storie di Benevento Città Spettacolo
Ricostruiti i cartelloni di tutte le edizioni della rassegna

Enrico Cavallo, n.2695 09-09-2014
letto 3903 volte
, commenti 3, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo
Da "Il Sacro e il Profano" della XVII edizione al trentennale del Festival

Elide Apice, n.2656 29-08-2014
letto 2606 volte
, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo: la storia del Festival teatrale cittadino
1995: "Nel nome del padre e della madre"

Elide Apice, n.2646 27-08-2014
letto 848 volte
, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo: la storia del festival teatrale cittadino
1994: Benevento Città Spettacolo

Elide Apice, n.2645 26-08-2014
letto 512 volte
, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo: la storia del festival teatrale cittadino
1993: XIV Rassegna Benevento Città Spettacolo

Elide Apice, n.2640 25-08-2014
letto 672 volte
, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo: la storia del festival teatrale cittadino
1992: "Esotico, esotico ... che importa ... esotico!"

Elide Apice, n.2637 24-08-2014
letto 1025 volte
, commenti 1, tags città spettacolo

Città Spettacolo: la storia del festival teatrale cittadino
1991: "L'Ambiguo. Dal mito di Don Giovanni alle nuove seduzioni"

Elide Apice, n.2634 23-08-2014
letto 548 volte
, tags città spettacolo

aspettando Città Spettacolo: la storia del festival teatrale cittadino
1990: X edizione "Le Donne, I Cavalieri, L'Arme, Gli Amori" Finisce l'era Gregoretti

Elide Apice, n.2633 22-08-2014
letto 978 volte
, tags città spettacolo




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook