emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Il ragazzo dalla faccia pulita, l'ultimo lavoro del poeta e saggista salentino Elio Ria
 
     
        _________

sab 10-01-2015 14:19, n.3235 - letto 874 volte

Il ragazzo dalla faccia pulita, l'ultimo lavoro del poeta e saggista salentino Elio Ria

"L'essere più straordinario che abbia mai solcato la terra"

di Elide Apice

Arthur Rimbaud, il poeta maledetto, colui che provò ad abbattere le convenzioni borghesi, animo ribelle, autore di versi giovanili attraverso i quali osteggiò il perbenismo del tempo, che è perbenismo di tutti i tempi.
“ll ragazzo dalla faccia pulita”  per Elio Ria, poeta e saggista salentino che ha da poco dato alle stampe un saggio che analizza la figura del poeta e ne  traccia un nuovo aspetto attraverso il racconto della sua vita, dei suoi viaggi, della sua ricerca, attraverso l'analisi della sua umanità.
"L'essere più straordinario che abbia mai solcato la terra" per Jean Cocteau, “il ragazzo dal viso di un angelo in esilio” per Verlaine, “il primo poeta di una civiltà non ancora nata” per Renè Char.
Semplicemente un ragazzo con la voglia di sperimentarsi e scoprire un mondo nuovo. Merito di Ria è quello di aver condotto una precisa e puntuale riflessione storica su un autore nel cui mal di vivere  sembra identificarsi.
E' un testo che per dichiarazione dell'autore non aggiunge nulla a quanto già stato scritto, ma che restituisce alla società l’immagine un 'ragazzo' animato dal malessere esistenziale, che al di là di vederlo come osteggiante e irridente i dettami della borghesia, sembra cercare risposte da quella società che evidentemente gli sta stretta e che cerca ‘diversa’ attraverso i suoi versi, attraverso la poesia che stupisce chi è capace di ascoltarla col cuore.  
Solo 37 anni il suo arco temporale, spazio breve e intenso di chi dalla vita voleva 'la vita', anni di grande fervore poetico e letterario che ci hanno lasciato la grande eredità di una produzione sgorgante dal profondo dell'anima.
Questo e tanto di più nel saggio scritto da Elio Ria, "Il ragazzo dalla faccia pulita"(edizioni Villaggio Maori), che travalica gli schemi di uno scritto dagli argini rigidi e si lascia  si leggere con semplicità, soprattutto da chi capisce che protagonista del testo è si Rimbaud con i suoi tormenti, ma è soprattutto la Poesia capace di far esprimere i desideri più reconditi in un mondo sentito 'impossibile 'ma desiderato come 'possibile'.      
Elio Ria, salentino,  ha già pubblicato “Poesia, ragazza mia” (Lettere animate), Il Passo della notte e Altri versi per i tipi di Lupo. Collabora con il sito filosofico Sitosophia, è studioso di filosofia e letteratura francese.            
http://www.elioria.com/

manoscritto originale




 
 

Ctg letto per voi, letto 874 volte
Commenta  


 

0,7277
letto 874 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Vincent sul divano. Si può sopravvivere all'arte! di Marco Marrocco
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.10446 10-11-2017
letto 45 volte
, tags letto per voi

“Il ragazzo selvaggio. Handicap, identità, educazione” di Andrea Canevaro
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.10342 20-10-2017
letto 322 volte
, tags letto per voi

“Il Punto esclamativo e altri incubi ortografici”
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.10305 18-10-2017
letto 135 volte
, tags letto per voi

Idilio Pulcinella di Matilde Serao
Per la rubrica letto per voi

Elide Apice, n.10304 15-10-2017
letto 268 volte
, tags letto per voi

"Le cose che esistono" di Salvatore Azzarello
Per la rubrica Letto per voi una pubblicazione ’round midnight edizioni

Elide Apice, n.10199 20-09-2017
letto 798 volte
, tags letto per voi

"Notti in bianco, baci a colazione" di Matteo Bussola
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.10095 13-08-2017
letto 251 volte
, tags letto per voi

"Crepapelle" di Paola Rondini
Per la rubrica "Letto per voi"

Elide Apice, n.10024 09-07-2017
letto 810 volte
, tags letto per voi

"Mille scarpe da lucidare" di Deborah Rossi
Un libro edito da Bertoni

Elide Apice, n.10001 03-07-2017
letto 445 volte
, tags letto per voi

“Tokyo transit” (edizioni 66th&2nd), di Fabrizio Petrarca
Per la rubrica "Letto per voi"

Elide Apice, n.9548 29-04-2017
letto 164 volte
, tags letto per voi

"E invece io” di Davide Grittani
Le riflessioni di un giornalista italiano

Elide Apice, n.9532 26-04-2017
letto 292 volte
, tags letto per voi




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________