emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
teatri e culture
 
     
        _________

sab 14-03-2015 23:27, n.4751 - letto 4852 volte

"Quel grido raggrumato" , al Mulino Pacifico è in scena Rita Pacilio

Successo per il secondo appuntamento di Obiettivo T

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


Spettacolo dal forte impatto emotivo stasera al Mulino Pacifico per il secondo appuntamento della rassegna Obiettivo T.
In scena Rita Pacilio con "Quel grido raggrumato" una performance poetico/musicale che è sembrato un grido di dolore attraverso i percorsi dell'anima.
Tulle rosso a circondare tre leggii per i diversi  momenti di interpretazione delle suggestive liriche tratte dall'omonimo libro ( edizioni La Vita Felice) dell'autrice sannita, il terzo di una trilogia che segue “Non camminare scalzo” e “Gli imperfetti sono gente bizzarra”.
Parole gridate o sussurrate (l'artista non si è lasciata scoraggiare da un repentino abbassamento di voce) per un chiaro impegno sociale incentrato sulla cultura del rispetto della persona affrontato attraverso  versi forti, a tratti duri, sempre molto intimisti.
Il tema della violenza declinato in ogni sua accezione, quella verbale che ferisce l'anima, quella psicologica che annienta la personalità, la violenza sessuale che mercifica la dignità.
Il tutto amplificato da musica dai ritmi incalzanti sulla quale hanno splendidamente interpretato in danza le ballerine di StudioDanza94 e i giovani attori dell'associazione culturale Logopea, diretta da Armando Saveriano.
"Sono solo una accompagnatrice dei versi che salgono in scena" ci aveva confidato Rita Pacilio, ma i suoi versi si sono fatti forte della sua anima e della sua voce.
"L’intonato/parlato/recitato (sprechstimme, dal tedesco: ‘voce che parla) - ci aveva spiegato - è una tecnica che ho acquisito da vari studi dodecafonici e dagli studi musicali intrapresi con il jazz ed è ormai diventata il mio stile performativo vocale che spesso affianco alla danza o ad altre arti’.
Sala gremita per la performance di Rita Pacilio che a fine spettacolo, con la voce rotta dall'emozione, ha ringraziato i tanti che l'hanno accompagnata in questa avventura a cominciare dalla famiglia fino ad arrivare al corpo di danza, davvero splendido nell'essenzialità dei movimenti scenici , naturalmente la Solot "per l'amore perseverante con cui sa fare cultura" e senza dimenticare 
l'Editore Gerardo Mastrullo e il direttore editoriale Diana Battaggia.

Questi i protagonisti dello spettacolo oltre la brava Rita Pacilio:
Sonia Lato, Alda De Vizia, Mariairene Granati, Laura Repole, Valeria Rinaldi, Maria Caputo, Diana Parrella, Saveria Palermo, Ilaria Boniello, Stefania Barone, tutte  componenti del corpo di Ballo StudioDanza94.
Davide Cuorvo, Hera Guglielmo, Michele Amadeo, Antonio Mazzocca, Alessandra Iannale dell'associazione culturale Logopea con Armando Saveriano

Prossimo appuntamento per Obiettivo T , l’11 e il 12 aprile, “Salute” con   Michelangelo Fetto, Rosario Giglio, Antonio Intorcia, Massimo Pagano















































 

 

 
 

Ctg Teatro, letto 4852 volte
Commenta  


 

1,6209
letto 4852 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 
sfoglia l'album delle foto

 


Potrebbero interessarti anche ...

“Il rogo”, in scena la lotta tra il bene e il male
Al Massimo lo spettacolo proposto dal Rotary

Elide Apice, n.11074 19-04-2018
letto 16 volte
, tags Teatro

“Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel”
All’Auditorium della Conciliazione di Roma grande successo per l’innovativo progetto didattico. Aperte le prevendite pe ril mese di giugno

Elide Apice, n.11069 19-04-2018
letto 31 volte
, tags Teatro

“Dì che ti manda Picone” al Massimo Biagio Izzo
Si conclude la rassegna teatrale Palcoscenico Duemila

Elide Apice, n.11014 04-04-2018
letto 94 volte
, tags Teatro

Luigi De Filippo: un addio carico di ricordi
Lo avevamo seguito nella sua ultima scena

Elide Apice, n.11002 31-03-2018
letto 385 volte
, commenti 1, tags Teatro

"L'odore assordante del bianco" con Alessandro Preziosi
In scena una drammaturgia di Stefano Massini

Elide Apice, n.11000 30-03-2018
letto 82 volte
, tags Teatro

“H2Wow, l’importanza dell’acqua nella vita”
La Gesesa per la Giornata mondiale dell’acqua

Elide Apice, n.10968 22-03-2018
letto 323 volte
, tags Teatro

“Il sindaco del Rione Sanità” per la regia di Mario Martone
Al Teatro Massimo per la rassegna Palcoscenico Duemila

Elide Apice, n.10957 21-03-2018
letto 104 volte
, tags Teatro

Obiettivo T: in scena "Medaglia d'oro"
L'oorore dei bombardamenti testimoniati da Michelangelo fetto e Antonio intorcia

Elide Apice, n.10943 17-03-2018
letto 133 volte
, tags Teatro

Siamo tutti “consum-attori”, la comicità di Dino Paradiso
Sold Out al Nuovo Magnifico Visbaal per il nuovo appuntamento con GiovediAmoci

Elide Apice, n.10940 16-03-2018
letto 169 volte
, tags Teatro

“Il secondo errore” in scena gli allievi di Teatro Studio over 26
L’appuntamento al Mulino Pacifico

Elide Apice, n.10909 09-03-2018
letto 152 volte
, tags Teatro




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook