emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Siamo andati a vedere la Villa Comunale appena riaperta
     
        _________

lun 07-05-2012 00:25, n.111 - letto 1291 volte

Siamo andati a vedere la Villa Comunale appena riaperta

porta segni evidenti dei danni, ma è pur sempre bella e splendente
all'interno nostro ampio servizio video

di Elide Apice

Siamo andati a curiosare nella Villa Comunale, riaperta dopo circa tre mesi di chiusura per ripararare i danni provacati dalle nevicate di febbraio.
Rivedendo le immagini di febbraio e confrontandole con quelle di oggi c'è da dire che la Villa non è poi messa così male e sembra davvero che la situazione si sia normalizzata.
Certo le ferite ci sono e sono evidenti, molti gli alberi abbattuti, tantissimi i rami spezzati.
Ma è stato comunque una bella sorpresa vedere come la villa sia ritornata quasi completamente fruibile.
Abbiamo avuto anche modo di sentire testimonianze dirette sugli interventi effettuati, alcuni dei quali veramente complessi, quali quelli che hanno richiesto l'intervento di un carro scala da 30 metri per la sistemazione dei rami più alti.
Rimangono ancora molti interventi da eseguire perchè su tutti gli alberi che hanno subìto dei danni occorre procedere alla cicatrizzazione dei tagli, per evitare ulteriori problemi.
Ed inoltre occorre risistemare le piante che presentano chiome non equilibrate, per scongiurare nuovi pericoli indotti da una cattiva distribuzione dei rami.
Occorre, infine, sostituire le piante abbattute con nuove piantagioni.



Da quanto abbiamo potuto capire, dunque, sono stati per ora eseguiti i lavori più urgenti ed ovviamente quelli per evitare pericoli per la pubblica incolumità.
Non abbiamo notato, però, nulla di strano; le aiuole appaiono curate, i vialetti puliti, non ci sono depositi di materiali di risulta.
Segno che si è lavorato tanto per risistemare tutto al meglio possibile ed appaiono veramente lontane le scene da tragedie dei primi sopralluoghi effettuati subito dopo le terribili nevicate di febbraio.
Ora c'è anche l'estate ormai prossima e tutto appare in piena fioritura anche se non mancano acciacchi in qualche pianta più vecchia, come ci ha fatto testimoniato il mitico sig. Arturo che, in servizio nella Villa Comunale da circa trent'anni, conosce le piante una ad una.
Ma si tratta di fare lavori di "normale manutenzione" che ovviamente si alternano in modo naturale in un giardino botanico di così grandi dimensioni e ricco di tante specialità botaniche.
Insomma c'è da compiacersi che un angolo così bello e suggestivo sia stato riaperto e restituito alla città.
E, dunque, bentornata a noi Villa Comunale !


 
 

Ctg Ambiente, commenti 1, letto 1291 volte
Commenta  


1 commento   top
n.15 - ha scritto gep  07-05-2012 17:38:21  
il servizio ha reso, nonostante i danni subiti, la sempre bellezza della villa comunale . e un piacere rivederla aperta
 
 
 

0,0796
letto 1291 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Ricarcimento danni alluvione
Pubblicati sul sito del Comune di Benevento i modelli di domanda Si consiglia di rivolgersi all'URP del Comune per maggiori informazioni

Enrico Cavallo, n.6522 19-10-2015
letto 13455 volte
, tags Ambiente

Alluvione, tre giorni dopo
Scene terribili da Via Nuzzolo, la strada più danneggiata

Enrico Cavallo, n.6511 17-10-2015
letto 2847 volte
, tags Ambiente

Alluvione : grande gara di solidarietà tra volontari Ora occorrono interventi pubblici concreti e consistenti
Il ponte a tre arcate ha contenuto i danni

Enrico Cavallo, n.6506 16-10-2015
letto 4605 volte
, tags Ambiente

L'Asia riprende i servizi
Comunicato stampa dell'Asia

redazione, n.6504 16-10-2015
letto 335 volte
, tags Ambiente

Emergenza alluvione
Aggiornamento sulle operazioni di soccorso

redazione, n.6503 16-10-2015
letto 320 volte
, tags Ambiente

Emergenza alluvione : i comunicati del Centro operativo Comunale
Si raccomanda di non alimentare infondati allarmismi

redazione, n.6491 15-10-2015
letto 515 volte
, tags Ambiente

Emergenza alluvione - sospensione servizi ASIA
Popolazione invitata a trattenere in casa rifiuti in attesa che la situazione si normalizzi

redazione, n.6490 15-10-2015
letto 384 volte
, tags Ambiente

Situazione davvero difficile, emergenza gestita presso il Comando dei Vigili Urbani, Palazzo Mosti senza corrente
Si invita la cittadinanza a non uscire in macchina per lasciare libere le strade ai mezzi di emergenzaIn arrivo mezzi dell'Esercito da Caserta e Salerno per i soccorsi alle zone più disastrate in Città ed in Provincia

Enrico Cavallo, n.6489 15-10-2015
letto 273 volte
, tags Ambiente

Drammatica situazione in Città, si è rischiato il disastro, con il Calore che ha toccato i punti più alti del Ponte Vanvitelli
Il Calore esondato in più Punti, a Ponticelli, Acquafredda, Pantano Allagata anche la zona del Paladua, emergenza in tutta la città

Enrico Cavallo, n.6488 15-10-2015
letto 1528 volte
, tags Ambiente

Versus Festival
Il programma di oggi

redazione, n.5385 24-05-2015
letto 174 volte
, tags Ambiente




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook