emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Cenerentola, ma non solo, per passare una bella serata
     
        _________

dom 30-06-2013 00:04, n.888 - letto 20693 volte

Cenerentola, ma non solo, per passare una bella serata

Lontana dai pensieri, con il contagioso amore tra i nostri vecchi amici, Cenerentola, il Principe Azzurro, il Gatto, la Volpe, Fate assortite ed improbabili Streghe

di Enrico Cavallo
clicca sulle foto per ingrandirle


Ancora una compagnia amatoriale, una di quelle fatta dagli indomiti che, dopo il lavoro, togliendo tempo alla famiglia o magari portandosela dietro con sè, si dedica con vera ed autentica passione al teatro, partecipando a prove, spettacoli, incontri di approfondimento.
E tale è l'Associazione Famiglie Adottive di Benevento “La Casa di Giuseppe” che ha presentato stasera “Cenerentola Oggi”, con regia di Gianluca Simaldone e Natascia Fetto, aiuto regia Rosaria Tremigliozzi, coreografie di Raffaella Preziosi.
Tutto inizia quando la bambina che legge il libro delle favole ne strappa le pagine ma poi non riesce a rimettere a posto confondendole fra loro.
Cenerentola finisce per essere solo un pretesto, il filone principale, e ben presto si trova insieme a personaggi giunti freschi freschi da altre favole, come il Gatto e la Volpe, la Fata Turchina, la strega Grimilde, e la "sua" Fata Smemorina, più smemorata e sbadata del solito.
L'intreccio si arricchisce di vari momenti presi dall'attualità di ogni giorno e l'incontro "fatale" con il Principe Azzurro si verifica addirittura in una discoteca dei nostri giorni.
Niente paura, però, la Cenerentola di Perrault ritorna alla grande.
Nulla possono le invidiose sorellastre e la nostra cara ragazza trova il modo per farsi riconoscere dal suo Principe in un conclamato trionfo dell'amore.
Che dire della compagnia ?
Tutti impegnati al massimo, alcuni teneramente dimentichi di qualche battuta, ma non per questo meno apprezzati dal pubblico che ha gremito alla grande la sala come accade solo nelle grandi occasioni.
Ed anche qualche incertezza tecnica non ha guastato la grande festa vissuta stasera nel grande e capiente Audotorium annesso alla Chiesa dei Cappuccini, ancora una volta messo a disposizione per manifestazioni dal grande volore sociale.

Vale la pena di sottolineare che una compagnia teatrale come quella nata dall'Associazione "La Casa di Giuseppe" svolge una funzione di insostituibile valore sociale, economico e formativo della collettività.
E certamente oltre ai soci, ne rimangono coinvolti genitori, figli, parenti che finiscono per condividere interessi e cultura del teatro.
E chissà in quante case ci si è messi all'opera a creare, modificare, aggiustare costumi, a preparare belletti e trucchi per la serata della recita.
Un gran bel da fare, insomma, che finisce per portare a teatro anche fasce di pubblico che per motivi logistici, e talvolta sociali, altrimenti non vi andrebbe, creando un bacino di utenza di cui può valersi anche il teatro professionistico.
Complimenti, dunque, a "La Casa di Giuseppe", la compagnia amatoriale nata insieme all'omonima Associazione con l'intenzione di creare una compagnia fatta da genitori e figli.
"Lo scopo è quello di trovare un momento nella vita quotidiana di ognuno di noi per riunirsi insieme divertendosi per fa divertire chi ci guarda - dicevano tempo fa le responsabili della compagnia, Mariarosaria Preziosi e Maria Campese - per creare uno spazio dove passare piacevolmente qualche ora senza pensare al lavoro, alla scuola, ai compiti, ai giochi tecnologici che allontanano e non fanno vivere pienamente i rapporti umani necessari a migliorare le relazioni sociali."
"Un momento dedicato ad avvicinare i genitori, facendoli tornare un po’ bambini, ai figli che potranno condividere con gli adulti un incontro ludico senza barriere di età.
Senza mai perdere di vista il fine: ricevere e donare senza riserve."

Uno scopo realizzato in pieno stasera, con tanto impegno e lavoro per tutti che hanno regalato tanti bei momenti, trascorsi senza pensieri per la testa, lontani, appunto, dagli assilli quotidiani.
Con la forza dell’amore tra Cenerentola ed il suo principe che cambia tutto unendo a sè attori, interpreti, tecnici e pubblico fatto di spettatori di ogni età, compresi bambini tutt'altro che distratti e pronti a fare il tifo a viva voce per la nostra bella Cenerentola.

Bravi, bravi tutti!
Per l'impegno, per il tanto lavoro, per la positività che avete espresso.

Personaggi e interpreti:
Cenerentola Carla Romano,
La Matrignia Virginia Ricciardi,
Anastasia Raffaella Preziosi,
Genoveffa Elide Parente,
Fata Smemorina Graziella Salierno,
Fata Turchina Mariarosaria Campese,
Strega Grimilde Mariarosaria Preziosi,
Duca di Corte Roberto De Toma,
Gatto Sergio Fattore,
Volpe Antonio Viola,
Principe Paolo Gallaro,
la bambina Smruti Pagnozzi.

I giovanissimi della compagnia:
gruppo hip hop: Roberta Rupe, Simone Viola, Alessandra Andreani, Bruna Casciello,
gruppo fashion: Roberta De Cecio, Ilaria Mercurio, Giulia De Toma, Eliana De Toma, Anuva Fattore,
i boys: Wellington Polcino, Mechal Polisena, Antonio Zullo, Gaetano Casciello,
voce fuori campo Francesco Giordano.

Aspettiamo, dunque, il prossimo spettacolo !





  

     clicca qui per vedere l'album completo delle nostre foto




 
 

Ctg Teatro, commenti 1, letto 20693 volte
Commenta  


1 commento   top
n.251 - ha scritto Silvio Falato  30-06-2013 07:59:55  
E complimenti pure al cronachista e commentatore, che con acutezza e perspicacia riesce a rendere partecipi di profonde emozioni anche chi non ha la fortuna di assistere a certi spettacoli.
 
 
 

0,4172
letto 20693 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Racconti per ricominciare: al Mulino Pacifico si parte da Cecov
In replica il 28 e il 29 maggio. La seconda settimana nel prossimo weekend

Elide Apice, n.13796 27-05-2022
letto 57 volte
, tags Teatro

Carmine Del Grosso conclude (?) la rassegna Stand up comedy al Mulino Pacifico
Annunciata un'estate ricca di momenti culturali

Elide Apice, n.13780 15-05-2022
letto 81 volte
, tags Teatro

Dal Diluvio universale alla scoperta del vino, con Enrico Bonavera in “Il vino e suo figlio”,
Ieri al Mulino Pacifico per l’ultimo incontro di Obiettivo T

Elide Apice, n.13756 30-04-2022
letto 177 volte
, tags Teatro

“Atti insensati”, sul palco del Mulino Pacifico la prima volta dei "senior"
In scena quattro momenti teatrali

Elide Apice, n.13752 27-04-2022
letto 135 volte
, tags Teatro

"E' tempo di ridere": Vincenzo Comunale per la rassegna acurata da Giovanni Perfetto
Ieri al Mulino Pacifico

Elide Apice, n.13743 24-04-2022
letto 116 volte
, tags Teatro

“Nilde e le altre” in scena al Mulino Pacifico storie di resistenza delle donne
L’iniziativa promossa da Culture e Letture apre gli incontri dell’ANPI provinciale per la settimana del 25 aprile

Elide Apice, n.13741 22-04-2022
letto 407 volte
, tags Teatro

Al Mulino Pacifico è “Tempo di ridere”
Al via la Rassegna di stand up comedy con Sergio Viglianese in “Libertà e croccantini”

Elide Apice, n.13731 09-04-2022
letto 202 volte
, tags Teatro

Obiettivo T: Disintegrazione (EST) ci parla del senso di disagio dell'umanità
In scena ieri al Mulino Pacifico

Elide Apice, n.13725 02-04-2022
letto 177 volte
, tags Teatro

“Lampedusa beach” ed è subito apnea
Ieri al Mulino Pacifico per Obiettivo T

Elide Apice, n.13704 19-03-2022
letto 192 volte
, tags Teatro

Obiettivo T: in scena "Tropicana"
Finalista progetto In Box

Elide Apice, n.13670 25-02-2022
letto 143 volte
, tags Teatro




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook