emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Miti di stelle", a raccontar di Giove ed i suoi amori
     
        _________

dom 08-09-2013 16:49, n.1063 - letto 10949 volte

"Miti di stelle", a raccontar di Giove ed i suoi amori

di costellazioni, satelliti, uomini e dei uniti, figli della stessa madre universale

di Enrico Cavallo
sfoglia l'album delle foto   


All'Hortus Conclusus, "Miti di stelle" ispirata dalle Metamorfosi di quell'Ovidio che trasferì ai posteri tanti racconti mitologici dell'antica Grecia e Roma.
Protagonisti i "mitici" dei dell'Olimpo che non disdegnano incursioni sulla terra coinvolgendo nelle loro avventure gli esseri umani che incontrano.
Sono dei, ma hanno gli stessi sentimenti degli uomini, amano, sono gelosi, vendicativi.
Spesso gli dei si fanno "uomini" e spesso gli "uomini" vengono trasformati in dei, in una condivisione di sentimenti e pensieri che riporta il mondo intero ad un'unica madre, ad un'unica radice.
Tanto che le stesse costellazioni del cielo sono, a ben guardare, frutto dello stesso intreccio, degli stessi sentimenti, degli stessi "amori" sacri o profani che siano.
E su questi intrecci si parla di Callisto, abile cacciatrice al servizio di Diana, bellissima al punto che il padre di tutti gli dei se ne invaghisce non appena la vede e la seduce.

Quando Diana scopre che Callisto è incinta la caccia via dal gruppo.
Il figlio di callisto, Arcade, è un giovane bello e forte, come si addice al figlio del padre degli dei.
Ma Giunone, rosa dalla gelosia, decide di vendicarsi di Callisto e la trasforma in un orsa.
Madre e figlio si reincontrano solo anni dopo, quando Arcade, ormai quindicenne, durante una battuta di caccia s’imbatté nell’orsa ed è sul punto di ucciderla.
Ma c'è qualcosa che lo frena, qualcosa che passa dallo sguardo dell'orsa e gli tocca il cuore facendolo tentennare, permettendo così l'intervento di Giove, che per salvarli li trasforma entrambi in due costellazioni, l’Orsa Maggiore e l’Orsa Minore.

E' così sarà per l'eternità, con le costellazioni ed i pianeti che da sempre accompagnano le notti dell'umanità, raccontandone la storia ricca dei intrecci amorosi con cui con gli dei hanno soggiogato gli umani prescelti.
E non solo la "nostra" Callisto, ma anche Ganimede, Io, Europa, Leda, ormai satelliti o costellazioni a memoria del legame indissolubile che lega l'umanità ai suoi dei.

"Miti di stelle" era forse predestinato ad andare in scena di notte, per permettere anche la visione "diretta" delle costellazioni e rendere più suggestiva la recita.
Ma è andata alle ore 18.30, quando c'era ancora il sole.
Poco male, è andata bene lo stesso !
Ad accompagnare la narrazione tre cantanti che hanno sottolineato i passaggi più intensi della narrazione con canti e polifonie tradizionali.











dal programma di sala :
MITI DI STELLE
dalle metamorfosi di Ovidio

testo scritto e narrato da Sista Bramini
polifonie tradizionali a cura di Francesca Ferri
eseguite dal vivo da Francesca Ferri, Camilla Dell’Agnola, Valentina Turrini

Canti e Polifonie tradizionali europee arrangiate
Laudace (Sicilia), Lelyalei dei (Georgia), Grabilleya (Bulgaria), Strati Angelaki (Bulgaria), Isad pri dvor (Serbia), Gusta mi magla (Kosovo), Oi, bir (Albania), Sigili (Ucraina), E lu giovedì (Italia, Puglia), Majka ceru (Croazia), Da sam izvor voda ladna (Serbia), E alalò (Sicilia), e altri.


 
 

Ctg città spettacolo 2013, commenti 1, letto 10949 volte
Commenta  


1 commento   top
n.288 - ha scritto Silvio Falato  08-09-2013 19:51:24  
Bell'articolo su un argomento che affascina e che dovrebbe proporsi più frequentemente. Complimenti.
 
 
 

0,1751
letto 10949 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Parole, musica, emozioni di Città Spettacolo 2013
La rassegna mostra ancora tanta vitalità ed è tutt'altro che spenta, seguita ed amata da tanti spettatori

Enrico Cavallo, n.1143 01-10-2013
letto 7952 volte
, tags città spettacolo 2013

Chiude Benevento Città Spettacolo 2013
Giulio Baffi confermato alla direzione artistica per il 2014

Enrico Cavallo, n.1142 01-10-2013
letto 6993 volte
, tags città spettacolo 2013

Il Premio Universo Teatro 2013 a Alessandro Preziosi
"Gli amanti del sogno" ha concluso la VI edizione del Festival

Elide Apice, n.1118 23-09-2013
letto 13232 volte
, tags città spettacolo 2013

La parola ai giovani e alle loro idee
Mirko Di Fonso, stagista a Città Spettacolo e la sua visione delle edizioni future

Elide Apice, n.1114 23-09-2013
letto 7318 volte
, tags città spettacolo 2013

Presente e futuro del teatro
Convegno di studi a Palazzo Paolo V

Enrico Cavallo, n.1112 22-09-2013
letto 10302 volte
, tags città spettacolo 2013

Michele Monetta con open class "Attore: Atleta del Cuore"
Al Mulino Pacifico, conclusa una intensa giornata di lavori

redazione, n.1110 22-09-2013
letto 10082 volte
, tags città spettacolo 2013

"Amor Amar", produzione CineFortFestival , il video premiato a CineVArietà
Menzione speciale a 'Storie da amare'

redazione, n.1109 21-09-2013
letto 11212 volte
, tags città spettacolo 2013

"Immaginando. Benevento: storia, costume e società', successo al De Simone
'Semplicemente grazie!' e dalle pagine di facebook un apprezzamento che diventa collettivo

Elide Apice, n.1107 20-09-2013
letto 7942 volte
, tags città spettacolo 2013

'La Giostra furiosa' e i ragazzi del Cut dell'Università del Sannio inaugurano la VI edizione di 'Universo Teatro'
Attesa stasera per lo spettacolo che concluderà il laboratorio a cura di Michele Monetta

Elide Apice, n.1106 20-09-2013
letto 17967 volte
, tags città spettacolo 2013

E' 'Universo Teatro', al via la VI edizione
Venerdì al Mulino pacifico 'La Giostra Furiosa' a cura del Cut dell'Università del Sannio

redazione, n.1102 19-09-2013
letto 7523 volte
, tags città spettacolo 2013




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook