emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Si è spento Gerardo Tassella
     
        _________

ven 22-02-2013 08:52, n.618 - letto 9949 volte

Si è spento Gerardo Tassella

amico e compagno di tanti anni di lavoro

di Enrico Cavallo

Eravamo insieme al centro elaborazione dati del Comune di Benevento.
Abbiamo lavorato insieme per molti anni ed abbiamo condiviso alcuni momenti brutti ma anche tantissimi momenti belli.
Tra tutti spicca il periodo del censimento ISTAT del 1991.

Gerardo portava con sé la figlia piccola che stava con noi l'intero pomeriggio, fino a sera quando si chiudeva l'ufficio.
La piccola dopo un po' si stancava e finiva inevitabilmente in braccio al padre o in braccio a me o anche ad una delle tante altre splendide persone che lavoravano con noi al censimento.

La piccola Paola si era affezionata molto a noi, era di casa, per la felicità di Gerardo.
Non meno esaltanti le giornate passate a Città Spettacolo, dove si lavorava tantissimo, fino a notte avanzata, senza soste e felici solo di veder compiuti tanti lavori che ai più sembravano impossibili da realizzare nei tempi e modi che usavamo noi.

Erano sempre poche le occasioni di svago, e quando si lavorava come facevamo noi, si finiva inevitabilmente per condividere anche i sentimenti personali.
Si parlava del proprio presente, ovviamente, e spesso Gerardo si trovava a raccontare delle cure ed attenzioni che prestava ai genitori, ai parenti.

Ma si parlava anche dei propri sogni, dei figli, della famiglia, dei propri affetti, delle occasioni mancate, delle speranze, delle prospettive per il futuro.
Poi la vita ci porta altrove, io ho lasciato il lavoro da qualche anno.
Gerardo è diventato nonno e sembrava veramente possibile per lui un po' di maggiore serenità.

Ma non è stato così.
L'ho rivisto per ultimo in ospedale.
Io c'ero per un piccolo intervento, lui era lì per ben altro, già segnato da un brutto destino.
Mi ha riconosciuto, salutato, io non ho avuto la forza di dire una sola parola.
Preferisco ricordarlo come l'ho avuto vicino per tanti anni, amico e compagno di tante avventure.

Non posso che stringermi intorno alla moglie, alle figlie, ai parenti.
Ed un saluto a Gerardo, amico e compagno di tanti anni di lavoro.


 
 


5 commenti   top
n.637 - ha scritto Vincenzo Piroddi  17-07-2023 18:36:34  
Salve mi chiamo Enzo Piroddi sono il cugino di Gerardo,dopo tanti anni dalla morte ricordo sempre con affetto il mio caro fratello, perché per me è stato più che un cugino.
Ricordo la sua tenacia qualsiasi cosa intrapendesse, in primis lo sport.
Un anno siamo stati insieme al mare ,la sua giornata di attività "sfrenata"iniziava la mattina presto ,con una corsetta di 10- 15 km ,poi un paio d'ore di tennis ,io andavo a riposare ,lui continuava con i suoi vari giochi che s'inventava coinvolgendo tutti , dico tutti,i villeggianti dell' intero Parco.
Quell'estate ho perso 8 kg.
Lo conoscevano tutti e tutti lo amavano.
Quando camminavi per i viottoli ognuno che s'incrociasse aveva qualcosa da comunicargli e per ognuno dava disposizioni o per la sera o per il giorno successivo.
Arrivata la sera di trasformava in cuoco e cucinava per tutti noi della famiglia.
Non si stancava mai ed era sempre felice.
Quando aveva qualche momento diciamo "libero" andava a pesca con la sua piccola barca ,da lontano si vedeva solo lui, la barca perdeva i significati geometrici.
Mi manca molto ,mi manca il suo genuino modo di prendere la vita ,la sua sincerità, la sua lealtà, tutte qualità innate.
E allora ripeti la " grande domanda " perché perdere un uomo così, perché non aspettare almeno un altro decennio
per la famiglia e per tutti quelli che lo amavano.
Ciao Gerardo un saluto ,ti voglio bene.

n.330 - ha scritto enrico cavallo  02-01-2014 22:45:18  
ancora un saluto, all'amico Gerardo,
è quasi un anno che non c'è più;
n.187 - ha scritto Sebastiano Zeoli  26-02-2013 14:00:40  
Grazie Enrico, di cuore.
n.186 - ha scritto Enrico Cavallo  25-02-2013 19:03:00  
ho raccontato ben poco...
forse aveva solo un rammarico... quello di aver rinunziato alla carriera militare;
abbiamo vissuto insieme tanti e tanti momenti, da quelli amari per tutti (ma non era per colpa nostra), a quelli esaltanti, spensierati e belli ... fatti di lavoro intenso ma anche della condivisione di tante emozioni e tanti buoni sentimenti;
ancora un ciao a te Gerardo, dovunque tu sia !
n.184 - ha scritto Paola Tassella  24-02-2013 16:22:50  
Ti ringraziamo dal profondo del cuore ...Paola e famiglia.
 
 
 

0,3457
letto 9949 volte
5 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

“La Strèja Culétte – Baselice , prima metà del 1900” di Gerardo Marucci
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14268 14-11-2023
letto 290 volte
, tags letto per voi

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del Rettore dell’Università degli studi del Sannio, Gerardo Canfora
Sul tema della Facoltà di Medicina

redazione, n.14083 27-02-2023
letto 234 volte
, tags comunicati

Ciao Gaetano
L'amico dei giorni più belli della mia gioventù

Enrico Cavallo, n.13985 22-11-2022
letto 1116 volte
, commenti 1, tags amicizie

Gerardo Lisco al Giannone per Gnoti seautòn
Appuntamento mercoledì 16 febbraio

redazione, n.13653 14-02-2022
letto 467 volte
, tags comunicati

Colpevoli sovrapposizioni di Gerardo Caputo
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13280 16-01-2021
letto 7030 volte
, tags letto per voi

“La sensibilità del vero” di Gerardo Caputo
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.12491 26-08-2019
letto 7241 volte
, tags letto per voi

"Il sentiero delle rose bianche - oltre il destino", presentato il libro di Gerardo Fiorillo
Ieri la presentazione alla sala Vergineo del Museo del Sannio

Elide Apice, n.11746 03-12-2018
letto 6919 volte
, tags letto per voi

Le Edizioni Realtà Sannita presentano il libro “Misteriosi Graffiti sull’Arco di Traiano” di Gerardo Marucci
Giovedì 6 Settembre presso la Sala Consiliare del Comune di Baselice

redazione, n.11466 03-09-2018
letto 6607 volte
, tags comunicati

“Misteriosi graffiti sull’Arco di Traiano” presentato il libro di Gerardo Marucci
L'incontro al Museo del Sannio

Elide Apice, n.11316 06-06-2018
letto 8579 volte
, tags narrativa

Le Edizioni Realtà Sannita presentano il libro “Misteriosi Graffiti sull’Arco di Traiano” di Gerardo Marucci
Il prossimo 3 giugno alla Sala vergineo del Museo del Sannio

redazione, n.11300 01-06-2018
letto 6556 volte
, tags comunicati




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook