emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Che genere di provocazione?
     
        _________

lun 05-05-2014 14:46, n.2065 - letto 8147 volte

Che genere di provocazione?

L'appuntamento con la rubrica "Lingua di Genere" di Federica Formato

di Federica Formato


Ci sono delle parole che sono indissolubilmente legate al genere e alcune, in particolare, alle donne e alla sfera privata che troppo spesso diventa pubblica.
‘Provocazione’ è una di questa, con le dovute asimmetrie. Se pensiamo alla provocazione di una donna, pensiamo al ‘dispetto’ di chiamare l’uomo verso prospettive sessuali, se pensiamo alla provocazione di un uomo, invece, andiamo su un dominio più violento e di confronto.
Quindi usare questa parola, porta con sé degli strascichi di contestualizzazione di genere.
C’è una teoria linguistica per cui, i parlanti utilizzano due o più parole insieme perché queste formano un’unità concettuale costruita appunto sugli usi e significati frequenti.
Abbozzo, senza studiare un corpo di testi, che questo è il caso di ‘provocare’.
E LaRepubblica.it non si fa sfuggire il paio linguistico e di genere. Sul sito internet, scorrendo i testi della pagina principale di oggi si legge (anche di politica) della lista Tsipras.
Altra ‘politica’, ancora una volta della lista Tsipras per le prossime elezioni europee a fine mese, la troviamo nella colonna a destra http://www.repubblica.it/politica/2014/05/04/foto/lista_tsipras_paola_bacchiddu-85237028/1/?ref=HRESS-1#1): terzo titolo nella colonna, subito dopo la pubblicità del profumo di Chanel (in questo momento).
“Le immagini/La curiosità”, non sapendo forse scegliere se inserirlo nella prima (immagini) o seconda (curiosità) categoria, hanno pensato di accorparle.
Il titolo legge “Tsipras, in bikini per le europee, la provocazione della portavoce”; e poi per ricordarci che è una pratica usuale e accettata, aggiunge un link: “strip di altre donne e uomini”.
Incredibile come forme dei due generi grammaticali diventino improvvisamente più corrette, ovvero il solito e frequentissimo uso dell’espressione “uomini e donne” viene rimpiazzato dall’alternativa “donne e uomini” che, in questo caso, solo apparentemente offre una prospettiva sul problema linguistico della supremazia maschile nella società (ricordate il documento della linguista Alma Sabatini che suggerisce di alternare forme divise come “bambini e bambine” e “bambine e bambini”, ma non dice di farlo per scopi politici e per esacerbare le disparità e la politica del sesso!).
Seguire il link porta ad un articolo dell’Huffington post con questa galleria di ‘anonimi’, possibilmente personalità della politica, in costume da bagno.
Torniamo al bikini della portavoce, a cliccare il link che contiene la parola ‘provocazione’ si giunge ad una galleria fotografica che inserisce nel titolo, rimpiazzando ‘provocazione’, ‘ironia’, seguita dalla foto in costume e posizione provocante di Paola Bacchiddu e dalla ‘notizia’, che chiude con “intanto il post non è più visibile sul profilo social della Bacchiddu”.
Effettivamente non deve aver funzionato, questa ironia!
E forse perché questa non può essere ironia, perché in Italia e nel contesto politico come abbiamo più volte visto nel corso di questa rubrica non c’è un significato unico all’ironia, ovvero non c’è una condivisione istituzionale e di genere su cosa sia ironico e su cosa invece continui ad aumentare l’ingiusta concettualizzazione della sessualità e del sessismo nella politica italiana.
Se alla portavoce della lista politica può apparire sorprendente che alcuni abbiano reagito scrivendo commenti poco appropriati, a molti di noi sembrava scontato.
La machiavellicità dell’ “io uso qualsiasi mezzo” come legge la didascalia della sua foto, ha ancora una volta provato che non siamo pronti a un confronto politico sull’argomento delle donne in politica.
Non c’è unità e non c’è volontà comune nell’affrontare l’attacco politico e sistematico che alcuni uomini lanciano alle donne in politica con lo scopo di riportarle nel focolare domestico e in quello privato.
E ‘provocazioni’ del genere, sono (per quanto mi riguarda), deboli, oltre ad essere pseudo manipolazioni che non portano da nessun’altra parte se non nella direzione in cui si è già percorsa troppa strada.
Nel mio lavoro accademico, io ho chiamato esempi come questo, che raggruppano donne in politica, con o senza merito, in un femmi-maschilismo (il gioco di parole suona ‘meglio’ in inglese, fe-male chauvinism), ovvero in una pratica che pur con il ‘probabile’ scopo di sovvertire lo status quo (ovvero la sessualizzazione delle donne in politica), contrariamente contribuisce a confermare lo stesso.



 
 

Ctg lingua di genere, commenti 3, letto 8147 volte
Commenta  


3 commenti   top
n.432 - ha scritto Enrico Cavallo  09-05-2014 08:23:43  
mi chiedo perchè mai andate a leggere un articolo praticamente illeggibile...
in ogni caso, se volete contribuire al dibattito culturale, fatelo pure;
se volete solo offendere non vi daremo spazio ulteriore nei nostri commenti;
n.431 - ha scritto giacomo  08-05-2014 21:33:11  
cara Mary, purtroppo non e' soltanto un problema di virgole. E' la sintassi ad essere stata violentata ripetutamente in questo articolo praticamente illeggibile
n.423 - ha scritto Mary  05-05-2014 20:25:25  
In questo articolo c'è qualche errore di punteggiatura: qualche virgola non è al posto giusto!
 
 
 

0,2423
letto 8147 volte
3 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

ARCOS: Inaugurata la mostra "La Materia del Gesto. Carmine Di Ruggiero" a cura di Ferdinando Creta
Visitabile fino al prossimo 3 aprile

redazione, n.13660 19-02-2022
letto 380 volte
, tags lingua di genere

"Posso fare un processo al maschile?" la risposta di Federica Formato al "Processo al femminile" di Fulvio Fiorito
Per la rubrica Lingua di genere

Federica Formato, n.13208 25-09-2020
letto 6301 volte
, tags lingua di genere

Ricostruire la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne
Per la rubrica Lingua di Genere

Federica Formato, n.11716 25-11-2018
letto 6322 volte
, tags lingua di genere

Lettera aperta di Federica Formato
Per la rubrica Lingua di Genere

Federica Formato, n.8242 30-08-2016
letto 6634 volte
, tags lingua di genere

Desinenze morfologiche al risveglio dopo i ballottaggi
La rubrica di Federica Formato

Federica Formato, n.7927 20-06-2016
letto 6514 volte
, tags lingua di genere

Se ci fa paura guardare alla realtà sessista
La riflessione di Federica Formato sul "Quo Vado"

Federica Formato, n.7025 12-01-2016
letto 7572 volte
, commenti 2, tags lingua di genere

Attitudini e credenze: grammatica e società
La rubrica "Lingua di Genere" di Federica Formato

Federica Formato, n.6697 23-11-2015
letto 7062 volte
, tags lingua di genere

La donna "indipendente"
L'appuntamento con la rubrica Lingua di Genere di Federica Formato

Federica Formato, n.6193 31-08-2015
letto 6928 volte
, tags lingua di genere

Tabù, lingua e genere
L'appuntamento con la rubrica "Lingua di Genere" di Federica Formato

Federica Formato, n.5812 05-07-2015
letto 6937 volte
, tags lingua di genere

Cara famiglia day
L'appuntamento con la rubrica "Lingua di Genere" di Federica Formato

Federica Formato, n.5701 22-06-2015
letto 6714 volte
, tags lingua di genere




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook