emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Con la presentazione di "Anime graffiate" di Maria Rizzi si concluso il ciclo di incontri letterari organizzati dalla Fidapa
     
        _________

mar 26-05-2015 08:29, n.5419 - letto 7654 volte

Con la presentazione di "Anime graffiate" di Maria Rizzi si concluso il ciclo di incontri letterari organizzati dalla Fidapa

Nella suggestiva cornice di Villa Beatrice con l'accoglienza del circolo culturale Arcadia

di Adriana Pedicini

foto Maria Rizzi
Si è concluso oggi nelle sale di Villa Beatrice, con Anime graffiate di Maria Rizzi, il ciclo delle conversazioni letterarie organizzate quest’anno dalla Fidapa di Benevento a cura di Adriana Pedicini per la parte letteraria e Selene Pedicini per quella musicale. Dopo il saluto della Presidente Rossella Del Prete ai presenti e alla graditissima ospite, scrittrice romana, nonché alla relatrice Giovanna Reveruzzi, si è passati a trattare sotto una nuova ottica il tema generale: l’impegno delle donne - nell’ambito della scrittura- sul fronte dell’esistenza, che nel corso dell’anno sociale è stato evidenziato dallo sviluppo che in prosa o in poesia diverse Autrici storiche o contemporanee hanno dato al fil rouge, connotandolo spesso con l’esperienza individuale. Si è passato così dal “racconto” del disagio esistenziale nella poesia di Alda Merini e di alcune poetesse americane, alle pratiche del bon ton, vale a dire della gentilezza e cortesia nei rapporti interpersonali. attraverso il libro di Lina Sotis, all’esempio di medicina narrativa in Sazia di luce di Adriana Pedicni, ai nuovi barbari brillantemente interpretati dai giovani attori consueti interpreti della scrittura teatrale di Elena Cuoco, fino al problema dello sfruttamento della prostituzione, di cui sono vittime molte giovani vite che giungono nel nostro paese con la chimera di una vita migliore. Cadono invece spesso nelle mani di aguzzini senza scrupolo, talora a ciò avviate dagli stessi famigliari, che ne fanno merce vile in un commercio abietto e vergognoso, con poche possibilità di scampo ad una vita infernale sostituita nella realtà a quella vagheggiata. Ma il problema si rivela ancora più complesso qualora si pensi che nel nostro stesso tessuto sociale, a causa delle disfunzioni del ruolo genitoriale, dovute anche agli impegni lavorativi e professionali sempre più pressanti (è il caso dell’ispettore coprotagonista della narrazione) e della mancanza per i figli di punti di riferimento saldi, spesso non ci accorgiamo o ci accorgiamo troppo tardi che l’assalto della depravazione riguarda anche i nostri giovani. Tema, dunque, delicatissimo, trattato con emozione e scrupolo intellettuale dall’Autrice, nonché molto sentito e seguito con attenzione e partecipazione dal folto pubblico presente, grazie sia alla sapiente analisi della relatrice, che ha ampliato la trattazione con un excursus sulla storia della schiavitù, sia alla convincente lettura di alcuni brani del libro ad opera di Anthonyla Bosco, fidapina young, che ne ha reso al meglio la prosa nitida ed efficace. Il tutto allietato dalla dolcezza della musica di Federico De Conno, chitarrista di straordinaria sensibilità, iscritto al IV anno del Liceo Musicale nella classe del M° Antonio Passaro. Non rimane che ringraziare la calda accoglienza di Alberto Febbraro, presidente dell’associazione culturale Arcadia e di Alessandra e Francesco Collenea.


 

 
 

Ctg Incontri, commenti 1, letto 7654 volte
Commenta  


1 commento   top
n.511 - ha scritto maria rizzi  26-05-2015 11:19:29  
Ringrazio ancora, di cuore, tutti coloro che hanno reso la mia esperienza beneventana indimenticabile. Mi sono sentita 'a casa'. Un tributo particolare a Giovanna Reveruzzi, ad Adriana Pedicini, allo splendido chitarrista e ad Alberto, Presidente dell'Associazione Arcadia!
 
 
 

0,0597
letto 7654 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Giornate Europee dell’Archeologia: all’area archeologica del Teatro Romano l’incontro con Simone Foresta e Andrea Martelli
L’iniziativa voluta dal direttore Ferdinando Creta

Elide Apice, n.13453 18-06-2021
letto 459 volte
, tags incontri

“Ascesa e caduta dell’astro Farinelli raccontato da lui medesimo” presentato il libro curato da Vega De Martini
Continuano gli incontri letterari a Teatro Romano

Elide Apice, n.12645 30-10-2019
letto 7120 volte
, tags incontri

"Ritratti beneventani" presentato il nuovo libro di Rito Martignetti
L'incontro alla Rocca dei Rettori

Elide Apice, n.12632 27-10-2019
letto 6704 volte
, tags incontri

Palazzo Paolo V: voci festanti risuonano in biblioteca
L’antico Palazzo apre i suoi spazi alla fruizione dei più giovani

Elide Apice, n.12171 27-03-2019
letto 7909 volte
, tags incontri

Filomena Lamberti, vittima di violenza, si racconta
L'incontro organizzato da "Dillo a noi"

Elide Apice, n.12152 23-03-2019
letto 6392 volte
, tags incontri

Beya Ben Abdelbaki Fraoua, la Console tunisina ospite del Giannone di Benevento
L’iniziativa voluta dall’Associazione Campania Europa Mediterraneo presieduta da Enzo Parziale

Elide Apice, n.12101 15-03-2019
letto 6919 volte
, tags incontri

“La Buona Mefite e il Mefitismo, un nuovo approccio alla Valle dell’Ansanto”.
“La Buona Mefite e il Mefitismo, un nuovo approccio alla Valle dell’Ansanto”

Elide Apice, n.12032 02-03-2019
letto 7552 volte
, tags incontri

La Bellezza dell’azione – Conversazione sul valore della speranza
L’incontro con Antonella Fusco alla libreria Masone /Alisei

Elide Apice, n.12024 01-03-2019
letto 7756 volte
, tags incontri

LEGGERE FILM. Rassegna di Cinema letterario/Esperienziale
Dl 23 gennaio al 26 giugno alla libreria Masone

Elide Apice, n.11890 23-01-2019
letto 6342 volte
, tags incontri

Stregati da Sophia: l'incontro con Pascale Chapaux-Morelli e Eugenio Murrali
Al President Hotel la festa degli auguri

Elide Apice, n.11786 12-12-2018
letto 6994 volte
, tags incontri




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook