emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Per la prima volta insieme i quattro Conservatori della Campania
     
        _________

mar 08-12-2015 17:36, n.6826 - letto 5515 volte

Per la prima volta insieme i quattro Conservatori della Campania

Grande concerto ieri sera al Duomo di Benevento

di Enrico Cavallo
sfoglia l'album delle foto   


Ancora una volta in campo il mondo dell'arte e dello spettacolo con scopi benefici, in uno spettacolo con raccolta fondi per la ricostruzione del Sannio martoriato dai terribili eventi del 15 ottobre.
Ed ancora una volta il Duomo di Benevento a fare da splendida cornice ad un evento che per la prima volta in assoluto ha visto esibirsi tutti insieme i 4 conservatori musicali della Campania.
 
Novità assoluta per la Regione Campania che ha ideato l'evento, e che ha raccolto in un unico momento le eccellenze dei quattro Conservatori, nella consueta formula di veder esibire insieme gli studenti e docenti.
 
"E una buona iniziativa - ci ha dichiarato il prof.Sebastiano Maffettone, Consigliere per la Cultura del Presidente della Regione Campania, non è stato mai fatto prima nonostante l'ovvia affinità che c'è. Oggi c'è questo (evento), ma noi speriamo che nascano altre cose, alcune piccole sinergie sono già nate ed io spero che (i conservatori insieme) riescano a fare anche un'orchestra giovanile."
 
Tante nuove speranze per questa iniziativa che ha visto anche una grande risposta da parte del pubblico che ha gremito il Duomo occupando tutti i posti.
 
L'organizzazione della serata è stata curata per ovvi motivi logistici dal nostro conservatorio - come ci ha riferito il Direttore del Conservatorio, Giuseppe Ilario,  e si inquadra nelle tante iniziative di aprirsi al territorio da cui, d'altra parte, provengono i nostri bravi musicisti ed artisti che si sono esibiti ieri sera.
 
E ad aprire la serata è proprio la Presidente del nostro Conservatorio, Caterina Meglio, che ha dato il benvenuto al pubblico accorso.
 
"La musica ha la capacità unire le anime, andare in alto, liberarci dalle angosce ha iniziato la Meglio - ricordando le parole di Papa Francesco e ringraziando per primo l'Arcivescovo Mugione che ha concesso l'utilizzo del Duomo per questo debutto dell'orchestra giovanile dei conservatori della Campania, foriero di altre belle iniziative dello stesso genere.
Un'orchestra voluta dai nuovi indirizzi culturali della Regione Campania e da Sebastiano Maffettone che è consigliere per l'Organizzazione Culturale del Predisente.
La musica non conosce barriere - ha continuato la Meglio, ci illumina con la bellezza e la tensione emozionale delle note. 
Questo è un appuntamento che vuole essere punto di inizio di un nuovo percorso, di un'azione culturale simbolo di rinascita pensato all'indomani della distruzione dell'alluvione. 
Lo spirito musicale prova a riscrivere il tessuto di una città colpita al cuore nella speranza di un sorriso che significa rinascita.
Una progettualità  fondata sull'idea di una cultura dinamica che abbia  conseguenza anche economiche. 
Oggi la cultura torna finalmente ad essere considerata motore della civiltà, costruisce ponti e non barriere, è tollerante ed è civile, è tradizione, conoscenza, bellezza, elementi di apertura e di inclusione sui quali puntare per lo sviluppo futuro."
 
Al discorso introduttivo della Meglio fanno eco le parole delle vittime nell'interpretazione di Pacifica Artuso che è anche autrice dei testi che raccontano la terribile esperienza dell'alluvione.
 
E si alternano tra i brani musicali le testimonianze di Cosimo Rummo dell'omonimo Pastificio, di Nicola Fragnito allevatore, di Vincenzo Minicozzi della ditta Agrisemi, di Cosimo Coletta coltivatore, di Giampiero Gallucci della Metalplex, di Donatella Riccio e Michela Mercuri, figlia e vicina di casa di una delle vittime dell'alluvione.
 
Testimonianze di una tragedia che ha colpito tantissime persone, con intere strutture distrutte competamente.
E tra i più colpiti dall'alluvione c'è la Scuola Moscati, a favore della quale va il ricavato della serata, nata proprio con lo scopo di raccogliere fondi per tentare di alleviare le devastanti conseguenze dell'alluvione.
 
I fondi raccolti saranno devoluti alla CRI Comitato di Benevento, presente con il suo Presidente Stefano Tangredi ed i tanti volontari,  e che ha già curato numerosi interventi sin dai primi più difficili momenti del 15 ottobre.
 
Anche in questa occasione occorrerà ribadire che per la completa ricostruzione e riparazione dei danni occorrono interventi ben più consistenti da parte delle istituzioni, ma iniziative del genere servono comunque per ribadire la solidarietà di tutta la comunità - e non solo, a favore dei territori del Sannio così duramente provati.
Vedremo cosa accadrà !
 
Nel frattempo abbiamo vissuto questa bella esperienza con tanti giovani artisti e musicisti che si sono esibiti a fianco dei loro docenti, insieme al coro del Conservatorio di Benevento.
 
Va anche sottolineato che il concerto si è svolto in condizioni ambientali davvero difficili.
Il Duomo, infatti, non era riscaldato nonostante la serata molto fredda e contrariamente ad altre pur recenti occasioni, tanto che ne hanno sofferto anche gli spettatori  che pure erano ben coperti da giacche e cappotti. 
E' da apprezzare ancora di più, quindi, il grande sacrificio degli artisti dell'orchestra e del coro che, come si addice alle grandi occasioni, erano in abito da sera e certamente hanno risentito in modo evidente dell'ambiente non riscaldato.
Ma è andata bene lo stesso anche così.
 
La serata è stata decisa dalla Regione Campania, realizzata dai 4 conservatori musicali, e si è avvalsa della collaborazione dell'Arcidiocesi di Benevento e dell'Arcivescovo Mugione, del Comune di Benevento con il Vice Sindaco ed Assessore ai Beni Culturali Del Vecchio, e dell'Accademia delle Belle Arti che ha curato gli aspetti grafici della brochure.
 
E' stata una serata di grande successo, che ha visto il debutto di una Nuova Campania, quella in musica, quella senza frontiere, quella (anche) della solidarietà, quella della nascente Orchestra giovanile dei Conservatori della Campania.
 
D'altra parte nel comunicato stampa diffuso dalla regione Campania leggiamo : "Per la prima volta,  su impulso del Consigliere per la Cultura del presidente della Giunta regionale, Sebastiano Maffettone, i quattro conservatori della Campania - Domenico Cimarosa di Avellino, Nicola Sala di Benevento, San Pietro a Majella di Napoli, Giuseppe Martucci di Salerno, collaborano ad un progetto comune che servirà da volano per creare le basi di una rete tra le fondamentali istituzioni di formazione musicale della regione e per la realizzazione di future sinergie."
 
E' certamente un'aria nuova.

Vedremo presto come evolve, con altre belle esperienze come quella di ieri sera.
 
 
 
 







 
 
 
 
LUNEDI 7 DICEMBRE ORE 20,00 
DUOMO Dl BENEVENTO 
LA NUOVA CAMPANIA IN MUSICA PER IL SANNIO MUSICA E PAROLE PER LA SOLIDARIETA 
 
Concerto benefico promosso dalla Regione Campania 
ORCHESTRA DEI CONSERVATORI DELLA CAMPANIA 
 
Direttore Francesco D'Ovidio 
CORO DEL CONSERVATORIO "NICOLA SALA" Dl BENEVENTO 
 
Maestri del Coro 
Adriana Accardo, Rossella Vendemia, Luciano Rosario Fiore 
Testo e voce recitante Pacifica Artuso 
 
 
PROGRAMMA 
 
Georg Friedrich Hàndel (1685 - 1759) 
Sinfonia dal Messiah 
"But who may abide" dal Messiah 
Solista Chiara Chialli 
 
attribuita a Giulio Caccini (1551 -1618) 
Ave Maria 
Solista Chiara Chialli 
 
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) 
Laudamus te 
dalla Grande Messa in do minore KV. 427 
Solista Chiara Chialli 
 
Ennio Morricone (1928) 
Gabriel's oboe 
Oboe solista Luca Di Manso 
 
Antonio Vivaldi ( 1678 - 17 41) 
Gloria in re maggiore RV 589 per Soli, Coro e Orchestra 
Soliste Chiara Chialli, Daniela Esposito, Mariarosaria Padovano 
 
 
Violini I 
Emanuele Procaccini 
Fabiana Ulivo 
Vincenzo lavino 
Federica Paduano 
Nella Nero 
Ilaria Polese 
Flavio Mantella 
 
Violini Il 
Francesco Norelli 
Paolo Castellani (*) 
Federica Sarracco 
Marta Cioffi 
Carmen Verzino 
Alessia Carangelo 
Carla Iorio 
 
Viole 
Alessandro Zerella 
Natale Atripalda 
Federica Bibbò 
Alessandra Marrone 
 
Violoncelli 
Sergio De Castris 
Alessandra Ercolani 
Gianluca Giganti (*) 
Alfredo Pirone 
 
Contrabbassi 
Luigi Reveruzzi 
Beatrice Valente 
 
Clavicembalo 
Antonella Moles (*) 
 
Oboe 
Luca Di Manso 
 
Fagotto 
Chiara lscaro 
 
Tromba 
Alessio Puglisi 
 
Timpani 
Tommaso Cioffi 
 
 
Coro del Conservatorio di Musica "Nicola Sala di Benevento
Soprani 
Adriana Caprio 
Francesca Bandiera 
Valentina Branco 
Cristina De Fusco 
Alessia Di Cicco 
Daniela Esposito 
Paola Fierro 
Marta Fiorillo 
Angela Ilario 
Jessica Lettieri 
Laura Luciani 
Giuseppina Marino 
Francesca Mazzilli 
Mariarosaria Padovano 
Anna Russo 
Flaminia Samperi 
Tetyana Shysnyak 
 
Contralti 
Maria Agnese Antenucci 
Yang Bai 
Roberta Croce 
Maria Grazia De Michele 
Ornella De Paola 
Barbara Di Lauro 
Enza Maria Galasso 
Giustina Galiano 
Carla Gentile 
Angela Diamante Lengua 
Samantha Paolo 
Mariella Pareo 
Marcella Parziale 
Francesca Petruccelli 
Veronica Saccavino 
Nausicaa Saggese 
Federica Vaccarella 
Elisa Vito 
Wen Wen 
 
Tenori 
Christian Baldini 
Gianmarco Campaniello 
Sergio Campobasso 
Mario D'Angelo 
Alessandro De Luca 
Luciano Rosario Fiore (*) 
Luigi Fragnito 
Giuseppe Granatello 
Valerio Marro 
Mariano Della Morte 
Antonio Meola 
Pasquale Riccio 
Ludovico Luca Santucci 
 
Bassi 
Antonio Borbone 
Fabrizio Crisci 
Davide Gagliardi 
Rosario Grauso 
Anton Gryvniak 
Federico Marro 
Mario Mongillo 
Luigi Palladino 
Salvatore Perillo 
Antonio Romolo 
Hiadong Shi 
Alfonso Spina 
Wang Zhikai 
 
 
* Docenti del Conservatorio Nicola Sala















 
 

Ctg concerti, commenti 1, letto 5515 volte
Commenta  


1 commento   top
n.526 - ha scritto Silvio Falato  08-12-2015 19:08:55  
Bellissimo articolo: ben mette in evidenza le capacità di risalita insite nel nostro DNA di Sanniti. Complimenti e grazie.
 
 
 

0,1685
letto 5515 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Museo Arcos: la musica è Gipsy con il "Leila Duclos quartet"
Sabato scorso per la rassegna ideata da Debora Capitanio

Elide Apice, n.12975 24-02-2020
letto 129 volte
, tags concerti

Le poesie di Giacomo Leopardi accompagnate dalla musica
Un ardito esperimento al Museo Arcos per omaggiare il poeta

Antonio Esposito, n.12388 09-06-2019
letto 420 volte
, tags concerti

Al Mulino Pacifico è Festa di primavera
Splendida serata all'insegna della musica delle Ebbanesis e dei Sisma

Elide Apice, n.12342 27-05-2019
letto 676 volte
, tags concerti

"Stabat Mater" di Emanuele d'Astorga diretto da Adriana Accardo
Al San Vittorino la prima uscita cittadina del neo-presidente Verga

Elide Apice, n.12238 17-04-2019
letto 580 volte
, tags concerti

"per Carlotta", il concerto dell'OFB
Emozione e commozione al Sant'Agostino

Elide Apice, n.12048 04-03-2019
letto 763 volte
, tags concerti

Musiche del Settecento, donne ammalianti e maschere di Carnevale al Museo Arcos
Un’atmosfera frizzante resa più ghiotta dalla “Scarpella” e dal barbera di Castelvenere

Antonio Esposito, n.12037 03-03-2019
letto 838 volte
, tags concerti

Concerto nel ricordo del Maestro Silvano Pagliuca
L'incontro al Museo del Sannio

Elide Apice, n.12034 02-03-2019
letto 355 volte
, tags concerti

Emozioni e applausi per Tullio De Piscopo e l’Orchestra ritmico- sinfonica del Conservatorio Nicola Sala
In tanti al Teatro Massimo nel ricordo di Pino Daniele

Elide Apice, n.11946 10-02-2019
letto 770 volte
, tags concerti

Accademia di Santa Sofia: Lunghi applausi per il primo concerto dell’anno “I Valzer della famiglia Strauss”
Ieri in una gremita Basilica di San Bartolomeo

Elide Apice, n.11878 20-01-2019
letto 713 volte
, tags concerti

Fonexénos, il nuovo lavoro della Rua Catalana
Ieri al Mulino Pacifico la presentazione del Cd

Elide Apice, n.11828 29-12-2018
letto 557 volte
, tags concerti




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook