emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Dialoghi con la luna - al nostro amico Massimo": al via il ciclo di incontri nel ricordo dell'artista Rao
     
        _________

lun 14-12-2015 16:24, n.6868 - letto 4018 volte

"Dialoghi con la luna - al nostro amico Massimo": al via il ciclo di incontri nel ricordo dell'artista Rao

"Le cose non sono mai come appaiono, nascondono sempre infinite storie, inquiete memorie, infiniti sogni non ancora sognati...".

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


"Le cose non sono mai come appaiono, nascondono sempre infinite storie, inquiete memorie, infiniti sogni non ancora sognati...".
Queste parole su uno schermo tv mi accolgono alla pinacoteca Massimo Rao dove sono capitata per caso, e sono state parole di seduzione, occhi incollati allo schermo a seguire immagini, disegni, percezioni oniriche di un artista molto più noto all'estero che nel nostro territorio, molto amato dai suoi amici di sempre che ne hanno raccolto testimonianze e hanno fatto in modo che qualche anno fa potesse essere inaugurata una pinacoteca intitolata a lui e al suo genio.
La pinacoteca Massimo Rao, al centro di San Salvatore Telesino, è luogo di suggestioni  è luogo di percezioni, è luogo in cui si avverte  l'essenza di un artista che ha lasciato uno spazio senza fine in chi lo ha conosciuto e lo ha perso così presto. L'occasione della conoscenza, la prima conferenza per il ciclo"Dialoghi con la luna - al nostro amico Massimo" organizzata dall'Associazione Massimo Rao e realizzato con l’intervento di Angela Iacobucci.
Sette gli eventi previsti a cadenza mensile fino al prossimo mese di maggio, mese in cui cadrà il ventennale della morte dell'artista sannita, sul tema della luna, soggetto di molte delle opere di Rao.
"Il progetto nasce dall'esigenza di celebrare la figura di massimo Rao a 20 anni dalla morte - così Patrizia Bove - amico di molti di noi presenti in sala.
Mi piace ricordarlo con una frase 'Soltanto qui si trova la sua luna" ed è proprio con il raccontare la luna in ogni sua sfaccettatura che ci auguriamo di poter omaggiare il nostro artista nel migliore dei modi pensando, già ad una eventuale mostra sul suo percorso artistico”.
"La Luna e... il Mito - Il sacro all'Origine del mito", il primo degli appuntamenti nella accogliente e suggestiva pinacoteca ed è stato un excursus nell'origine dei miti e sul ruolo che la luna ha da sempre avuto in rapporto a questi.
"La serata, introdotta da Vincenzo Petrucci e moderata da Patrizia Bove per l'associazione Massimo Rao si è arricchita dalle letture affidate all'Associazione Amici della Biblioteca con la presidente Roberta Maturo e Chiara Mattei, con gli interventi musicali dell'orchestra Ars Nova Laurentii, la prima Orchestra stabile giovanile della Valle Telesina, che non poteva non celebrare il momento se non con musiche sul tema da Moon light a Over the rainbow. I
ntenso anche il ricordo di Ferdinando Creta, amico do Massimo Rao, che ha ricordato una mostra organizzata all'Arcos su input di Vittorio Sgarbi, qualche mese dopo la morte dell'artista.
Lo stesso Sgarbi ha poi voluto che una sua opera, L'Ornitologo, facesse parte della mostra e del catalogo curato per l'Expo'.
"Con profonda emozione mi avvicino all'opera di Massimo Rao - ha confidato Angela Iacobucci - i cui quadri, molto belli, sono un po' al di fuori dei temi trattati all'epoca che era il tempo di artisti come Paladino o Esposito.
Massimo Rao era 'oltre' ogni schema e ogni stile come se fosse stato capace di staccarsi dal terreno e volare verso l'alto.
Si legge nelle sue opere una certa sacralità, concetto che è insito nell'umanità e che si proietta nel cielo, è appunto attraverso lo sguardo al cielo che ci si avvicna alla divinità.
E' difficile, però, comunicarlo e così l'umanità ha dato vita al mito che è narrazione semplificata per trasferire sentimenti di spirtualità" .
L'emozione del racconto non si è interrotto a fine conferenza, la memoria è andata, infatti, alle tante piccole storie passate che accomunano i suoi amici, tutti ancora presenti e immersi nel suo ricordo, nel perpetuare la memoria per la meraviglia dell'arte di Massimo Rao  
www.massimorao.it/
Questi i prossimi  appuntamenti   
        
Sabato 16 gennaio, ore 18:00 La Luna e… i Falò - Desiderio e bellezza con Maurizio Volpe, psichiatra e psicoterapeuta Monologo sulla luna con la partecipazione dell'attore Ciro Ruoppo Contributo musicale a cura dell'Orchestra Instabile di Puglianello    

Sabato 13 febbraio, ore 18:00 La Luna e... Calliope - Canto di un pastore errante con Piero Antonio Toma, giornalista e scrittore Canzoni della luna con il cantautore Lino Blandizzi    

Sabato 12 marzo
, ore 18.00 La luna e... Ippocrate con Emilio Bove, medico e scrittore,  Rosario Di Lello, chirurgo e storico della medicina Contributo musicale a cura dell'orchestra Ars Nova Laurentii    

Sabato 16 aprile, 18:00 La Luna e ... le Streghe con la scrittrice Maria Pia Selvaggio. Coreografie a cura della scuola di danza della maestra Rachele Iavarone    

Sabato 29 aprile
, ore 18:00 La Luna e... l'Arte - Il mistero della "Ragazza addormentata" di Vermeer con Valentino Petrucci, docente universitario Contributo musicale a cura dell'orchestra Ars Nov Laurentii    

Sabato14 maggio, ore 17.00  Inaugurazione della nostra fotografica "Al nostro amico Massimo" Manifestazione conclusiva a cura degli alunni dell'I.C. San Giovanni Bosco" che presentano il progetto "Ispirati dalla Luna"  













 
 

Ctg Incontri, commenti 1, letto 4018 volte
Commenta  


1 commento   top
n.527 - ha scritto Piero Antonio Toma  18-12-2015 19:29:19  
Cara Patrizia, ho letto con molto interesse, subendone il fascino, il bell'articolo e le foto del primo appuntamento con la Luna e con Massimo Rao., Soprattutto di questa tua iniziativa mi attrae il rapporto fra l'artista e il suo territorio d'origine. E la luna che fa da protagonista non solo dei suoi quadri quanto del piccolo borgo, i cui occhi mantenendosi a rispettosa distanza, ne esaltano l'onnipresente familiarità...Un abbraccino da PieroAntonio Toma
 
 
 

0,0552
letto 4018 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

“Ascesa e caduta dell’astro Farinelli raccontato da lui medesimo” presentato il libro curato da Vega De Martini
Continuano gli incontri letterari a Teatro Romano

Elide Apice, n.12645 30-10-2019
letto 582 volte
, tags incontri

"Ritratti beneventani" presentato il nuovo libro di Rito Martignetti
L'incontro alla Rocca dei Rettori

Elide Apice, n.12632 27-10-2019
letto 493 volte
, tags incontri

Palazzo Paolo V: voci festanti risuonano in biblioteca
L’antico Palazzo apre i suoi spazi alla fruizione dei più giovani

Elide Apice, n.12171 27-03-2019
letto 1136 volte
, tags incontri

Filomena Lamberti, vittima di violenza, si racconta
L'incontro organizzato da "Dillo a noi"

Elide Apice, n.12152 23-03-2019
letto 280 volte
, tags incontri

Beya Ben Abdelbaki Fraoua, la Console tunisina ospite del Giannone di Benevento
L’iniziativa voluta dall’Associazione Campania Europa Mediterraneo presieduta da Enzo Parziale

Elide Apice, n.12101 15-03-2019
letto 514 volte
, tags incontri

“La Buona Mefite e il Mefitismo, un nuovo approccio alla Valle dell’Ansanto”.
“La Buona Mefite e il Mefitismo, un nuovo approccio alla Valle dell’Ansanto”

Elide Apice, n.12032 02-03-2019
letto 861 volte
, tags incontri

La Bellezza dell’azione – Conversazione sul valore della speranza
L’incontro con Antonella Fusco alla libreria Masone /Alisei

Elide Apice, n.12024 01-03-2019
letto 967 volte
, tags incontri

LEGGERE FILM. Rassegna di Cinema Letterario/Esperienziale
Dl 23 gennaio al 26 giugno alla libreria Masone

Elide Apice, n.11890 23-01-2019
letto 278 volte
, tags incontri

Stregati da Sophia: l'incontro con Pascale Chapaux-Morelli e Eugenio Murrali
Al President Hotel la festa degli auguri

Elide Apice, n.11786 12-12-2018
letto 588 volte
, tags incontri

"Schegge - per favore non chiamateli uomini", presentato il libro di Rossella Menegato
Ieri, da Gnostro, il partecipato evento

Emilio Spiniello, n.11728 28-11-2018
letto 730 volte
, tags incontri




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook