emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
La Festa di Primavera non teme la pioggia, diverte e rallegra i tanti presenti
     
        _________

dom 24-04-2016 16:05, n.7566 - letto 9891 volte

La Festa di Primavera non teme la pioggia, diverte e rallegra i tanti presenti

Ieri al Mulino Pacifico “La canzone di Zeza nella Festa di Primavera”

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


Festa di Primavera doveva essere e Festa è stata con lazzi efrizzi per tutti i presenti che hanno concluso in allegria una serata all’insegna del divertimento.
Ieri al Mulino Pacifico “La canzone di Zeza nella festa di Primavera”, riproposta da IMusicalia - La Bottega di famiglia, dopo la prima risalente al 1982, per festeggiare i quaranta anni del gruppo musicale a cui componenti originari Amerigo e Marcello Ciervo si sono aggiunti i loro figli Corrado, Giuliana, Carlo, Rosalidia e Carmen.
Ieri sera un tocco in più dato da Marco Coviello e Leonardo De Stasio che con Corrado Ciervo, Carlo Ciervo e Vittorio Coviello compongono la Rua Catalana ( proprio oggi, 24 aprile, al Contestaccio di Roma per guadagnarsi, unica band in Campania, l’accesso al palco del Concertone del1 maggiona).
In scena quattro protagonisti a narrare il matrimonio contrastato tra Vicenzella interpretata da Antonio Intorcia, Zeza nella versione di Michelangelo Fetto, la figlia di Pulcinella nell’interpretazione di Amerigo Ciervo e don Nicola Pacchesicco interpretato da Marcello Ciervo.
Ed è stata davvero una serata piacevole tra le musiche sempre accattivanti dei Musicalia e le incursioni di Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia, magnifici nei loro ruoli declinati al femminile.
Non solo la storia di Zeza, però, nel programma che è stato arricchito da letture tratte dalla produzione di Annibale Ruccello e di Tilussa, ma anche di momenti dedicati al sociale al quotidiano, mentre in sottofondo passava la musica di Prince ad omaggiare l’artista recentemente scomparso.
Un momento dedicato anche alla Giornata Internazionale del Libro e del diritto d’autore, sulla cui importanza Fetto si è espresso con un sonoro “Boh!” recitando, poi uno dei sonetti di Shakespeare, nell'anniversario della morte del Bardo che coincide con quella di Cervantes ( anche in questo caso un sonoro “boh!” ha sancito l’inutile necessità di ricordare i grandi della letteratura solo in uno specifico giorno).
Una serata all’impronta della cultura nel giorno precedente il 25 aprile che ricorda i Partigiani , “Memoria che diventa importante nella misura in cui si è capaci di portarla nel mondo” così si è espresso Amerigo Ciervo.










 
 

Ctg Teatro, commenti 1, letto 9891 volte
Commenta  


1 commento   top
n.542 - ha scritto Silvio Falato  24-04-2016 16:27:17  
Veramente bravi! C'è molto lavoro alla spalle.
 
 
 

0,2342
letto 9891 volte
1 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Teatro:"Le regole del giuoco del tennis"
Al Mulino Pacifico per Obiettivo T

Elide Apice, n.14054 27-01-2023
letto 15 volte
, tags Teatro

"Passione" di e con Maurizio De Giovanni
Al Teatro Comunale per la stagione invernale di Città Spettacolo

Elide Apice, n.14044 21-01-2023
letto 63 volte
, tags Teatro

“Apocalisse tascabile” in scena l’annuncio della fine del mondo
Ieri al Mulino Pacifico ironia e riflessioni

Elide Apice, n.14035 14-01-2023
letto 105 volte
, tags Teatro

“Trappola per topi” ed è subito giallo
Ieri al Comunale per la rassegna Città Spettacolo Teatro

Elide Apice, n.14000 03-12-2022
letto 93 volte
, tags Teatro

Quartieri di vita 2022: il teatro sociale al Mulino Pacifico
Intensa prova attoriale dei giovani protagonisti guidati da Alexandru Gorghe e Antonio Intorcia

Elide Apice, n.13998 30-11-2022
letto 192 volte
, tags Teatro

"I cani" l'intenso monologo di Alda Parrella
Ieri alla Spina Verde, promosso da Exit Strategy e Culture e Letture

Elide Apice, n.13995 28-11-2022
letto 249 volte
, tags Teatro

"Una causa persa", storia di un avvocato
Ieri alla Spina Verde

Elide Apice, n.13994 27-11-2022
letto 52 volte
, tags Teatro

“Questa splendida belligeranza” ovvero il vuoto di vite senza stimoli
Ieri al Mulino Pacifico per la rassegna Obiettivo T

Elide Apice, n.13978 19-11-2022
letto 124 volte
, tags Teatro

Peppe Barra inaugura la stagione 22/23 dellìAccademia di Santa Sofia
Ieri al Sant'Agostino

Elide Apice, n.13977 19-11-2022
letto 194 volte
, tags Teatro

Al Comunale "A che servono questi quattrini" con Nello MAscia
Per la rassegna Città Spettacolo Teatro

Elide Apice, n.13968 12-11-2022
letto 92 volte
, tags Teatro




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook