emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Master class, incontri, convegni, ma soprattutto apertura al territorio: questo è 'l'Autunno Chitarristico del Conservatorio Nicola Sala
     
        _________

sab 26-10-2013 15:42, n.1210 - letto 15695 volte

Master class, incontri, convegni, ma soprattutto apertura al territorio: questo è 'l'Autunno Chitarristico del Conservatorio Nicola Sala

Appuntamento al 9 novembre con il concerto del duo Lambiase -Viti

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


Che il Conservatorio Nicola Sala sia una istituzione vitale lo confermano gli innumerevoli eventi che  è capace di organizzare, che sia ente aperto al territorio, è continuamente confermato dalla possibilità di partecipare  e sempre a  titolo gratuito ai concerti che periodicamente vengono proposti.
Anche questo autunno è  ricco di iniziative e tra le tante  attività ha visto anche l'avvio della seconda edizione dell'Autunno Chitarristico, un Festival ideato e curato dal Maestro Piero Viti che ne è anche direttore artistico e che raccoglie una serie di iniziative  di grande valore culturale.
"Autunno chitarristico - ha spiegato il Maestro Viti nel corso di una intervista - è  una rassegna dedicata alla chitarra. Nasce dall'idea di creare un polo di aggregazione attorno a questo strumento, non solo come attività didattica attraverso masterclass con noti chitarristi, ma soprattutto come evento che possa essere capace di aggregare i diversi conservatori, a cominciare da quelli più vicini a Benevento, e  i diversi maestri. La parte didattica, che oltre le masterclass prevede incontri, convegni su diversi temi da quello storico a quello archeologico, va a coniugarsi ad una serie  di 'spettacoli.  Ogni sera abbiamo avuto, infatti, uno 'spazio giovani' in cui abbiamo dato al possibilità ai nostri ragazzi, anche a quelli segnalati dagli altri conservatori, di esibirsi, provando la gioia di calcare un palco. Alla loro esibizione è seguita poi quella del maestro di gran nome'.
Si sono così alternati per le quattro  conferenze, le sette masterclass  e per gli spettacoli, chitarristi di gran nome, molto conosciuti sulla scena chitarristica italiana ed internazionale come  Ugo Di Giovanni, Mario Fragnito, Paolo Lambiase, Piero Viti, Arturo Tallini, Gianluigi Giglio, Nello Alessi, Lucio Matarazzo, Stefano Magliaro, Edoardo Catemario, Mario Torta, Enzo Amato, Antonio Mascolo e con loro tantissimi giovani alle loro prime esperienze.
Proprio a proposito delle masterclass queste hanno toccato i vari aspetti relativi alla chitarra nei diversi periodi storici della letteratura strumentale, dalla musica antica a quella contemporanea, dal repertorio dell’800 all’improvvisazione sulla chitarra classica.
All’interno della rassegna si sono svolti, inoltre, anche gli ultimi due incontri de “Musica d’insieme per chitarra”, evoluzione della masterclass specifica per duo conclusa lo scorso luglio, condotta  magistralmente  dal trentennale duo Paolo Lambiase – Piero Viti.
Ieri, il penultimo appuntamento ( la rassegna si concluderà infatti il prossimo 9 novembre),  per l'intera giornata è stato possibile visitare l'esposizione di strumenti della collezione Magliaro, opera dei massimi liutai ottocenteschi, tra cui Gennaro Fabbricatore, Antonio Guadagnini e Louis Panormo.
Dopo  le masterclass tenute dal maestro Edoardo Catemario e del maestro Stefano Magliaro, nel pomeriggio, si è tenuto il secondo convegno dedicato a Ferdinando Cerulli ed è stata l’occasione per presentare in concerto numerosi suoi lavori inediti, tra cui alcuni duetti manoscritti recentemente riportati alla luce grazie alle ricerche di Filomena Formato, neolaureata al II livello nel Conservatorio Nicola Sala, ed eseguiti, in assoluta anteprima, dal Duo  Rosarmonica, composto con la chitarrista Rossella De Ioanni.
Inoltre sono stati proposti i ’Sei Duetti per Arpa e Chitarra’, unica opera ottocentesca per questa particolare formazione, creduta persa e ritrovata grazie alle ricerche condotte da Piero Viti.
I lavori saranno eseguiti dallo stesso Viti in duo con l’arpista cagliaritana Paloma Tironi.
“Si tratta di un'unica iniziativa stabile a livello internazionale dedicata al grande musicista napoletano dell'800, purtroppo non ancora molto conosciuto “  ha spiegato il maestro Viti.
"E' questa un'occasione unica offerta dal Conservatorio Nicola Sala che offre la possibilità di fare ricerca, di fare studi approfonditi  - per il direttore Maria Gabriella Della Sala - Condizione essenziale per la diffusione delle idee è certamente la capacità dei nostri docenti di superare gli individualismi e mettere in rete i saperi. Per troppo tempo i Conservatori sono stati richiusi in se stessi, è ora che le potenzialità di ognuno vengano messe, appunto, in rete per puntare ad una efficace ricerca che significa occasione di crescita".

Prossimo appuntamento il 9 novembre, alle 18.00, con il concerto del duo Lambiase –Viti.     









       

























 
 


 

0,0837
letto 15695 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Presentato ufficialmente il cartellone della IV edizione del Sannio Music Fest: musica che incanta in luoghi topici della città
Paolo Fresu iunaugura la kermesse al Teatro Romano

redazione, n.14432 04-06-2024
letto 71 volte
, tags concerti

Elio racconta Il Borghese gentiluomo
Al Teatro Comunale di Benvento per la stagione concertistica dell'Orchestra Filarmonica Benevento

Elide Apice, n.14399 16-04-2024
letto 222 volte
, tags concerti

“Ivan Graziani – per gli amici”, Filippo canta le ultime canzoni di suo padre
Al Teatro San Marco il viaggio emozionale nella musica del cantautore

Elide Apice, n.14393 07-04-2024
letto 198 volte
, tags concerti

“Tra Maleventum e Beneventum” il concerto di Vinicio Capossela a Sant’Agostino
Organizzato dall'Accademia di Santa Sofia con Unisannio e Conservatorio Nicola Sala

Elide Apice, n.14373 16-03-2024
letto 573 volte
, tags concerti

Folto calendario per la Festa dell'Addolorata al Rione Libertà
I TRE VOICES aprono il programma civile

Enrico Cavallo, n.14227 15-09-2023
letto 441 volte
, tags concerti

Auser - Uselte: si presenta il libro “Maria, storie di ragionevole follia”di Alfonso Bottone
Al Cesvob il 10 febbraio alle 17:00

redazione, n.14066 08-02-2023
letto 120 volte
, tags concerti

De Gregori e Venditti infiammano il Musa
Colpo grosso del BCT, chiude stasera con Piovani

Enrico Cavallo, n.13871 01-08-2022
letto 558 volte
, tags concerti

"La storia siamo noi" con Antonello e Fancesco
Notte magica al Musa per il BCT Musica

Elide Apice, n.13870 01-08-2022
letto 665 volte
, tags concerti

Accademia di Santa Sofia: Moni Ovadia conquista il pubblico del Sant'Agostino
Raccolti olre 4000 euro per i ragazzi e le ragazze di Santa Maria degli Angeli

Elide Apice, n.13757 01-05-2022
letto 1972 volte
, tags concerti

Uto Ughi e Bruno Canino infiammano il pubblico beneventano
Il concerto, per la stagione concertistica dell'Accademia di Santa Sofia, stasera a Sant'Agostino

Elide Apice, n.13744 24-04-2022
letto 1567 volte
, tags concerti




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook