emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
“L'inferno degli angeli" di Giovanna Frezza
     
        _________

lun 17-02-2020 10:15, n.12944 - letto 89 volte

“L'inferno degli angeli" di Giovanna Frezza

Per la rubrica Letto per voi

di Elide Apice

“L'inferno degli angeli" (elemento115) è un saggio di Giovanna Frezza, giovane psicologa, sessuologa che oltre l’insegnamento al Master biennale in sessuologia e al Corso sulle dipendenze patologiche presso l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica a Roma esercita la sua professione tra Napoli e Roma. 
Un saggio che sconvolge il lettore profano perché parla di pedofilia e lo fa in particolare puntando l’attenzione su un aspetto poco considerato, quello in cui il soggetto abusante è una donna.
Tanti i diversi tipi di abuso, dall’abuso fisico a quello psicologico e diventa davvero difficile riconoscerli in donne che da sempre si prendono cura dei bambini.
Un fenomeno di cui si parla poco perché è difficile immaginare che possa essere possibile e si tende, in genere, a sottovalutare le testimonianze degli abusati, quando queste ci sono.
Sconvolgenti sono appunto le parole dei bambini, ormai adulti, che hanno una vago ma persistente ricordo di quanto avvenuto, ancora più sconvolgente il senso di frustrazione per non essere, spesso, creduti.
Nel libro si delinea un identikit della donna capace di abuso, non solo, ad esempio, la maestra o la baby sitter, ma addirittura (questo è un aspetto che ha profondamente colpito chi legge) le madri e continua sulla necessità di riconoscere gli abusi per poter essere in grado di aiutare le vittime che da quegli abusi subiti svilupperanno in primis un forte senso di colpa verso se stessi e verso gli altri. per sviluppare, nei casi estremi, la tendenza a perpetrare lo stesso tipo di abuso.
“L’abuso femminile – si legge nella prefazione – non è un affare privato, non fa parte neanche degli categoria degli episodi sporadici: riguarda tutti noi, perché riguarda tutti bambini del mondo”.
La lettura scorre facilmente in un libro che è divulgativo e che per stessa dichiarazione dell’autrice è destinato a tutti e non solo ai colleghi.



 
 

Ctg letto per voi, letto 89 volte
Commenta  


 

0,0958
letto 89 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Il tempo umano di Giorgio Nisini
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13020 30-03-2020
letto 67 volte
, tags letto per voi

Gli occhi vuoti dei santi di Giorgio Ghiotti
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13019 27-03-2020
letto 55 volte
, tags letto per voi

“Il posto dei fichidindia Storie elbane quasi tutte vere” di Pier Luigi Luisi
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13018 23-03-2020
letto 43 volte
, tags letto per voi

"Molto mossi gli altri mari" di Francesco Longo
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13016 21-03-2020
letto 59 volte
, tags letto per voi

Premio Strega 2020: “Uccidendo il secondo cane” di Valerio Gaglione e Fabio Izzo
Per la rubrica Letto per voi. Il libro è stato proposto da Piero Mastroberardino

Elide Apice, n.13011 17-03-2020
letto 79 volte
, tags letto per voi

Il male in corpo di Marisa Fasanella
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.12967 25-02-2020
letto 195 volte
, tags letto per voi

“Più grande paura” di Beatrice Masini
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.12937 13-02-2020
letto 98 volte
, tags letto per voi

Tutto quello che c’è voluto - Storia di pance, semi e polvere di stelle di Giuseppina La Delfa
Per la rubrica Letto per voi. L'incontro con l'autrice il 4 febbraio a Il Bibliofilo di San Giorgio del Sannio

Elide Apice, n.12906 02-02-2020
letto 201 volte
, tags letto per voi

“La turista italiana” di Maria Tina Bruno
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.12903 01-02-2020
letto 310 volte
, tags letto per voi

"Pensavo fosse un comico, invece era Troisi" di Ciro Borrelli
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.12899 01-02-2020
letto 293 volte
, tags letto per voi




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook