emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Parthenope Inferno Celeste - Ovvero i molteplici volti dell’umanità è l’ultimo libro della napoletana Silvana Campese
     
        _________

gio 02-04-2020 09:02, n.13023 - letto 106 volte

Parthenope Inferno Celeste - Ovvero i molteplici volti dell’umanità è l’ultimo libro della napoletana Silvana Campese

Acquistabile sui portali IBS, Amazon e sul sito della casa editrice Phoenix Publishing

dalla redazione

Il romanzo di Silvana Campese Parthenope Inferno Celeste - Ovvero i molteplici volti dell’umanità edizioni Phoenix Publishing, scandisce il ritmo di una saga familiare ambientata a Napoli a partire dalla fine della Prima Guerra Mondiale fino agli albori del Terzo millennio. 
Attraverso vite, vicissitudini, passaggi epocali e molteplici eventi, anche naturali come il terremoto del 1980, e seguendo le esperienze umane dei numerosi personaggi di primo e secondo piano, l’autrice ha ricostruito un quadro storico-politico dell’epoca in cui si svolgono i fatti.
La trama romanzata e quella storica sono il pretesto per delineare il carattere e la psicologia di quei prototipi apparentemente “tipici” della popolazione partenopea, ma che sono in realtà universali.
Napoli è infatti da sempre, e per eccellenza, città metropolitana e cosmopolitica, come la sua storia e la sua cultura hanno dimostrato sin dalle origini, e come la stessa dimensione cittadina ha espresso ed esprime da secoli.
L’autrice non ricostruisce l’iter familiare cronologicamente, ma utilizza la memoria e le narrazioni delle protagoniste, dapprima Carmela, poi la figlia Maria, che è la vera protagonista del romanzo, nonché le giovani nipoti Justine e la cugina che porta il nome della nonna.
Cogliendo l’occasione per descrivere luoghi, abitudini, tradizioni, nonché, le caratteristiche di un popolo.
Mariuccia è Parthenope, ma lo sono in qualche modo anche Carmela, Justine, Angela, in quanto simbolo di ogni donna che fronteggia la realtà con le proprie forze.
Parthenope, emblema femminile che affronta la vita.
Parthenope/Neapolis dove l’eterna lotta tra forze positive e negative pervade le pagine dalla prima all’ultima. Questo libro è anche un lungo canto nostalgico per Napoli.
Città che per l’autrice è una ‘cartina di tornasole’, può fungere cioè da barometro, darci il segno, la premonizione del bene e del male, talvolta la prova tangibile, innegabile, di qualcosa che sta per essere o accadere anche altrove, ovunque, nel mondo.
Silvana Campese, napoletana, scrittrice, attivista, col nome di Medea, nel gruppo femminista delle Nemesiache di Lina Mangiacapre/Nemesi.
Ha pubblicato il romanzo Prisma; la raccolta di racconti Strada facendo; l’epistolario tenuto con l’amico poeta Lello Agretti Contrappunto per soli timpani ed oboe e il romanzo fantapolitico Il ritorno di Cisarò.
Ha collaborato con la rivista “Mani-Festa”.
La Nemesi di Medea (con L’Inedito Edizioni di Fabio Martini) è la sua ultima fatica letteraria.



 
 

Ctg comunicati, letto 106 volte
Commenta  


 

0,0655
letto 106 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Festival dell’Erranza: il 3 ottobre la cerimonia del Premio Nazionale
Il Festival è dedicato alla Transumanza, Patrimonio dell’Umanità

redazione, n.13209 25-09-2020
letto 1 volte
, tags comunicati

"Memorie dal Sannio", l'ultimo libro di Rito Martignettiche
E' edito da Arturo Bascetta edizioni

redazione, n.13207 23-09-2020
letto 34 volte
, tags comunicati

Giornate Europee del Patrimonio: Incantesimi della mitologia: dal divino al terreno
AREA ARCHEOLOGICA DEL TEATRO ROMANO DI BENEVENTO Sabato 26 settembre 2020, ore 20.00, al Teatro Romano

redazione, n.13206 23-09-2020
letto 43 volte
, tags comunicati

La pianista Beatrice Rana è il nuovo Direttore artistico dell’OFB
Porteranno la sua firma le prossime 4 Stagioni concertistiche

redazione, n.13204 21-09-2020
letto 20 volte
, tags comunicati

Samnium gusto e cultura”, da un'idea di Tiziana Iuzzolino
Riceviamo e pubblichiamo

redazione, n.13199 18-09-2020
letto 90 volte
, tags comunicati

“NEL SEGNO DI MANARA” presso la Rocca dei Rettori di Benevento
Dal 2 ottobre - 29 novembre 2020

redazione, n.13198 16-09-2020
letto 37 volte
, tags comunicati

IDENTITE’ - Una favola contemporanea
Il 19 settembre al Teatro romano per le Giornate Europee del Patrimonio 2020

redazione, n.13197 16-09-2020
letto 10 volte
, tags comunicati

Colligere Fragmenta. Studi in onore di Marcello Rorili per il suo 70° genetliaco
Il 19 settembre prossimo presso il salone Leone XIII

redazione, n.13196 16-09-2020
letto 22 volte
, tags comunicati

Il Fanciullo e Una Canzone d’Amore, su Youtube e Spotify i due nuovi inediti di Eugenio Delli Veneri
Due singoli, un raffinato lavoro di ricerca musicale e tanta attenzione per i testi

redazione, n.13195 15-09-2020
letto 46 volte
, tags comunicati

Auser: si presenta il nuovo libro di Bruno Menna
Il 17 settembre ai giardini della libreria Masone

redazione, n.13194 14-09-2020
letto 34 volte
, tags comunicati




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook