emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Il libro di tutti e di nessuno di Viviana Scarinci
     
        _________

lun 14-12-2020 10:00, n.13265 - letto 176 volte

Il libro di tutti e di nessuno di Viviana Scarinci

Per la rubrica Letto per voi

di Elide Apice

Sono tanti gli appassionati e le appassionate delle parole di Elena Ferrante e “Il libro di tutti e di nessuno” di Viviana Scarinci ( Iacobelli editori) prova a dare risposte alle infinite domande che i lettori e le lettrici si sono poste riguardo ai temi trattati e anche rispetto all’identità sempre celata dell’autrice.
Una scrittrice dal meritato successo non solo in Italia, ma a livello mondiale che pone Elena Ferrante tra le narratrici più famose in assoluto.
Viviana Scarinci accompagna i lettori in un lungo percorso di conoscenza di Elena Ferrante fin dal suo esordio e naturalmente attraverso la arcinota tetralogia dell’Amica geniale.
In tutti i testi di Elena Ferrante l’eterna lotta sociale, la voglia di cambiamento, l’impossibilità di un cambiamento per la necessità di restare legati alla propria estrazione sociale e al proprio luogo con uno sguardo attento alla società a ai suoi mille problemi.
Libri nei quali sono palesi i riferimenti a un certo tipo di narrazione di genere, protagoniste le donne.
Un libro, questo della Scarinci, molto articolato, apparentemente complesso, ma decisamente fruibile, soprattutto a chi ha letto la produzione della Ferrante, ricco di citazioni letterarie e naturalmente aperto a diversi spunti di riflessione su un tipo di narrazione che mette al centro le donne.
Tanto si è detto della “invisibilità”, della Ferrante, una scelta, secondo la saggista, che crea un vuoto che viene riempito dalle donne protagoniste dei suoi romanzi, assunte ad esempio delle vessazioni subite dalle donne nel corso dei secoli.
Per tutte, violenze psicologiche e non solo dettate dalle convenzioni sociali e quindi familiari che hanno sempre impedito alle donne di esprimersi secondo le proprie volontà, di scegliersi il partner giusto, obbligate a obbedire tacendo e solo per una questione di genere.
 
Poeta e saggista, Viviana Scarinci ha pubblicato Neapolitanische Puppen. Ein Essay über die Welt von Elena Ferrante, ritratto letterario di Elena Ferrante tradotto da Ingrid Ickler (Launenweber, 2018) e l’e-book monografico Elena Ferrante (Doppiozero, 2014). Ha scritto tra gli altri per Nuovi Argomenti, Doppiozero, Il lavoro culturale, Nazione Indiana. Si occupa di Contemporanea Fondo Librario e di progetti per le scuole. Titolo: Il libro di tutti e di nessun. Elena Ferrante, un ritratto delle italiane del XX secolo

Autrice: Viviana Scarinci
Editore: Iacobellieditore
Collana: Workshop
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 1 ottobre 2020
Pagine: 213 p., Brossura
EAN: 9788862526272

 
 

Ctg letto per voi, letto 176 volte
Commenta  


 

0,1029
letto 176 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Colpevoli sovrapposizioni di Gerardo Caputo
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13280 16-01-2021
letto 181 volte
, tags letto per voi

Qualcuno si ricorderà di noi di Alessia Pizzi
Per al rubrica letto per voi

Elide Apice, n.13277 03-01-2021
letto 68 volte
, tags letto per voi

L'Architettrice di Melania Mazzucco
Per la rubrica letto per voi

Elide Apice, n.13276 02-01-2021
letto 46 volte
, tags letto per voi

Giardino di delizie - Del Chiostro di Santa Sofia in Benevento di Elio Galasso
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13275 29-12-2020
letto 41 volte
, tags letto per voi

Rosso autunno di Tina Mucci
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13272 28-12-2020
letto 42 volte
, tags letto per voi

Otto - tutti siamo tutti di Roberta Calandra
Per la rubrica letto per voi

Elide Apice, n.13270 23-12-2020
letto 56 volte
, tags letto per voi

Relazioni brutali - Genere e violenza nella cultura mediale di Elisa Gioni e Sveva Magaraggia
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13268 20-12-2020
letto 54 volte
, tags letto per voi

Schermi - se li conosci non li eviti di Cesare Cantù e Lorella Zanardo
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13267 16-12-2020
letto 65 volte
, tags letto per voi

Storie tra i basoli di Alfredo Martinelli
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13266 11-12-2020
letto 63 volte
, tags letto per voi

La direzione del pensiero. Matematica e filosofia per distinguere cause e conseguenze di Marco Malvaldi
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.13262 10-12-2020
letto 57 volte
, tags letto per voi




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook