emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
“Dal mio ufficio si vede il male”di Raffaele Calvanese
     
        _________

mar 09-05-2023 20:48, n.14158 - letto 580 volte

“Dal mio ufficio si vede il male”di Raffaele Calvanese

Per la rubrica Letto per voi

di Elide Apice

Una raccolta di storie di uomini e di donne unite dal denominatore comune del lavoro declinato in varie accezioni : il lavoro che logora e sfinisce, il lavoro che uccide, il lavoro che non c’e, il lavoro che si abbandona, il lavoro che si fa quasi per caso e quello che si è scelto.
Questo il filo che sottende le quattordici storie di “Dal mio ufficio si vede il male” (Round Midnight edizioni) di Raffaele Calvanese.
Storie di quotidianità in cui è palese il rapporto di conflittualità che i protagonisti hanno con il lavoro amato e odiato, fagocitante quel tanto che basta  per essere immessi in una spirale di ore trascorse lontano da casa e da qualunque passione si possa avere.
Sono donne e uomini comuni coloro che intrecciano le proprie storie tra le pagine di un libro che restituisce a chi  legge il senso di malessere della sofferenza nel subire un lavoro o del coraggio di chi riesce a lasciarlo, e del senso di nulla di chi lo perde e soprattutto l’angoscia di chi a causa del lavoro muore, il tutto in una prosa chiara e lineare che arriva dritto al cuore.
Sono persone che in qualche modo provano ad uscire dal tunnel dell’alienazione, da una vita che colma le ore ma non riempie l’anima e in ognuno di loro chi legge potrà ritrovare un pezzo di sé seguendo i protagonisti che tendono all’infelicità, al desiderio del nulla, alla maniacalità di una routine subita che si sublima in azioni banali (i biscotti della colazione, ad esempio, che devono essere per questo o quel personaggio, sempre pari o sempre dispari o la cura estrema per tenere ordinata una casa).
Molto evocativo il disegno in copertina che è di Francesca Iorio, artista napoletana, mentre la postfazione è curata da Flavio Ignelzi.
“Dal mio ufficio si vede il male” verrà presentato alla Libreria Barbarossa di Benevento nel prossimo mese di giugno.
 



 
 


 

0,1013
letto 580 volte
0 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

Il campo è aperto di Pulsatilla
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14450 14-07-2024
letto 45 volte
, tags letto per voi

Il manuale della femminista guastafeste di Sara Ahmed
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14442 24-06-2024
letto 46 volte
, tags letto per voi

“Magnifico e tremendo stava l'amore” di Maria Grazia Calandrone
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14441 19-06-2024
letto 102 volte
, tags letto per voi

"L'ultima estate in paese" di Simonetta Tassinari
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14402 23-04-2024
letto 243 volte
, tags letto per voi

“Da parte di madre” di Federica De Paolis
L’autrice sarà ospite delle Libreria Barbarossa il prossimo 10 aprile

Elide Apice, n.14388 01-04-2024
letto 158 volte
, tags letto per voi

“Il fuoco che ti porti dentro” di Antonio Franchini
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14385 24-03-2024
letto 172 volte
, tags letto per voi

“Famiglie” di Giuseppina La Delfa
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14346 19-02-2024
letto 200 volte
, tags letto per voi

“Il gregge” di Davide Grittani
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14339 15-02-2024
letto 196 volte
, tags letto per voi

“Virdimura” di Simona Lo Iacono
Per la rubrica “Letto per voi”

Elide Apice, n.14336 14-02-2024
letto 178 volte
, tags letto per voi

“Vorrei chiederti di quel giorno” di Lorenzo Tosa
Per la rubrica Letto per voi

Elide Apice, n.14332 09-02-2024
letto 225 volte
, tags letto per voi




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook