emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

 

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
L'Italia degli ignoranti...così non va!
     
        _________

sab 23-03-2013 11:21, n.664 - letto 11198 volte

L'Italia degli ignoranti...così non va!

Il libro di Roberto Ippoliti presentato al Museo del Sannio

di Elide Apice
sfoglia l'album delle foto   


Viviamo in un paese di ignoranti, governato da ognoranti, questo è quanto si evince dalla lettura di "Ignoranti" di Roberto Ippoliti, che è una forte denuncia allo stato dlla cultura italiana già nel sottotitolo "L'Italia che non sa.L'Italia che non va".  Il libro edito da Chiarelettere è stato presentato al Museo del Sannio in  un incontro organizzato dal Rotary Club di Benevento. A moderare il past presidente Enza Nunziato con l'autore e con Ottavio Lucarelli, presidente dell'ordine regionale dei giornalisti e Gianraffaele Cotroneo, presidente del Rotary.
"Siamo un paese dove si legge sempre di meno, dove si riduce sensibilmente ogni anno il numero delle immatricolazioni al'università, dove si sta progressivamente entrando nel mondo dell'analfabetismo informatico di chi si chiude alle innovazioni tecnologiche. Il 39% degli italiani non ha mai toccato un computer, il 26 %  dichiara inutile Internet, con il risultato, per esempio, che in Italia le vendite on-line sono 1/3 rispetto al resto dell’ Europa", questo il commento di Roberto Ippolito che ha letto anche alcune esilaranti "perle" di ignoranza da parte di qualche politico.
Nessuna classe sociale ne è però immune come testimonia  una serie di dati documentati che sono davvero impressionanti e che analizzano i numeri della dispersione scolastica, dell'assenza di attenzione nei confronti della scuola e della classe insegnante, della mancanza di adeguate strutture scolastiche .
"La tragedia è che, pur se sotto gli occhi di tutti, la classe politica, e lo ha dimostrato anche nell'ultima campagna elettorale, ignora il problema  e non se ne occupa. Il programma di Berlusconi nel 2008 non parlava ne di  scuola, né di Università e il governo Monti parla di generico "capitale umano”, relegandolo alle politiche microeconomiche". "Istruzione e formazione " queste le parole chiave per lo sviluppo del paese e su questo si dovrebbe puntare in un paese che, tra l'altro è noto al mondo come paese di cultura. I numeri però parlano chiaro, andiamo inesorabilmente verso l'ignoranza visto che se nel 2003 il 75% dei diplomati si iscriveva all'Università, nel 2011 la percentuale è scesa al 60%.
Oggi il 45,2 per cento degli italiani ha al massimo la licenza media contro il 27,3 per cento dell’Europa e solo due su quattro sono diplomati, contro tre inglesi su quattro.
Il 71 % degli italiani è al di sotto del livello minimo di comprensione di un testo. Tutto questo in un paese in cui Quintino Sella, alle prese col pareggio di bilancio, affermava che avrebbe tagliato tutto, ma non la cultura, in un paese in cui Giolitti diede vita alla scuola pubblica, mentre oggi calano l'istruzione e la lettura.
“La stessa classe dirigente - dice Ippolito invitando a sottolineare il dato dieci volte - non legge  e solo una persona su dieci dice di leggere per motivi professionali”.
Questi i dati, per ripartire, l'ultimo capitolo invita all'ottimismo con l'analisi dei pochi dati positivi relativi alle scuole elementari che sono all'avanguardia per l'offerta e la formazione degli allievi, il lavoro di quegli insegnanti che operano in condizioni difficilissime, gli accordi tra imprese e sindacati che prevedono borse di studio,  buoni libri e corsi di formazione. 
Giornalista e scrittore italiano, autore dei best seller "Evasori" (Bompiani 2008) e "Il Bel Paese maltrattato" (Bompiani 2010) Ippolito è organizzatore culturale oltre che  direttore scientifico di “A tutto volume – Libri in festa a Ragusa”.
Dopo aver curato a lungo l'economia per il quotidiano "La Stampa", è stato direttore della comunicazione della Confindustria, direttore delle relazioni esterne dell'università Luiss di Roma e docente di "Imprese e concorrenza" alla Scuola superiore di giornalismo della stessa Luiss. Ha curato l'informazione economica del quotidiano "La Stampa". Ha dedicato l'attenzione a tutti i temi dell'economia.
Per "La Stampa", dall'aprile 1989 all'ottobre 2005, ha realizzato interviste che hanno inciso nello sviluppo di importanti vicende e ha descritto la politica delle privatizzazioni.
Tra i reportage, la battaglia di Seattle, la prima grande contestazione no global in occasione della Conferenza ministeriale dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO).











 
 

Ctg letteratura, commenti 3, letto 11198 volte
Commenta  


3 commenti   top
n.194 - ha scritto Silvio Falato  24-03-2013 10:58:42  
Stiamo cominciando a pagare(e siamo ancora agli inizi) le conseguenze di una politica scolastica poggiata tutta sullo svuotamento dei contenuti e la scarsa considerazione dei valori della tradizione.
n.193 - ha scritto incredibilmente incredulo  24-03-2013 09:17:09  
ha ragione Ippoliti : SIAMO (!?) DEGLI IGNORANTI, anche sulle cose di livello elementare;
altro che competere con il mondo civilizzato !
perchè, sia chiaro, anche scrivere "sxo che mi sia sbagliato" è sbagliato;
se l'inorridita avesso usato correttamente la lingua italiana, avrebbe detto "SPERO DI ESSERMI SBAGLIATA";
e pensare che l'inorridita, secondo quanto di deduce da quello che dice, è una INSEGNANTE ... che critica un'altra insegnante ...  di cui non oso nemmeno immaginare il livello ...
siamo messi proprio male !
n.192 - ha scritto inorridita  24-03-2013 08:37:00  
tra il pubblico mi è parso di aver riconosciuto una che quando si divertiva a fare l'insegnante di sostegno e i professori facevano collegamenti tra le varie materie,dimostrò che non sapeva il significato di interdisciplinarietà! sxo che mi sia sbagliato
 
 
 

0,0724
letto 11198 volte
3 commenti
chiudi
stampa solo testo
stampa anche le foto
 copia questo link
 
 
Condividi su Facebook
   

 

 


Potrebbero interessarti anche ...

"Ti racconto un quadro di Massimo Rao”, al via il concorso letterario dedicato all'artista sannita
La scadenza è prevista per il prossimo 10 aprile

Elide Apice, n.12749 30-11-2019
letto 6462 volte
, tags letteratura

“Storia delle donne nel Sannio” Lucia Gangale ha presentato il suo ultimo libro
Edito da Realtà Sannita che festeggia così la sua 150° pubblicazione

Elide Apice, n.12071 10-03-2019
letto 6958 volte
, tags letteratura

“Il Grano e la Dea” la presentazione dell'ultimo libro di Maria Ivana Tanga
Ieri la presentazione alla Mondadori di Viale Mellusi

Elide Apice, n.11583 19-10-2018
letto 7022 volte
, tags letteratura

“Omissis 01 – La vera storia di Rosa Amato: camorrista per vendetta, pentita per amore”
Al Rione Libertà nell'ambito del programma civile della Festa dell'Addolorata

Elide Apice, n.11492 13-09-2018
letto 7004 volte
, tags letteratura

“Il terzo padre” presentato il libro di Mario Collarile
Allo Spazio Strega bagno di folla per l’autore che era stato presentato al Premio Strega 2018 da Maria Cristina Donnarumma

Elide Apice, n.11252 23-05-2018
letto 7366 volte
, tags letteratura

"Gioacchino Toma. Sorvegliato politico tra artisti, sotterfugi e nobiltà” presentato il libro di Alberico Bojano
L’incontro organizzato dall’Associazione Culture e Letture

redazione, n.11145 05-05-2018
letto 7223 volte
, tags letteratura

"La meraviglia di vivere. Note biografiche e pensieri dedicati a mio padre" presentato il libro di ricordi di Emilia Tartaglia Polcini
E’ la 143°pubblicazione di Realtà Sannita

Elide Apice, n.11144 05-05-2018
letto 7834 volte
, tags letteratura

San Giovenale Martire. per secoli venerato e implorato... oggi dimenticato
Presso la Chiesa del SS. Salvatore la presentazione del nuovo libro del professore Di Pietro

Elide Apice, n.10910 10-03-2018
letto 6754 volte
, tags letteratura

"Il dovere della speranza" presentato il nuovo libro di Teresa Simeone
Ieri, presso la Sala Vergineo del Museo del Sannio

Elide Apice, n.10554 29-11-2017
letto 7359 volte
, tags letteratura

"Benevento la tua città" nel nuovo libro di Lamberto Ingaldi l'amore per i luoghi della sua vita
Ieri la presentazione presso l'Auditorium dei Padri Cappuccini

Elide Apice, n.10394 29-10-2017
letto 7885 volte
, tags letteratura




______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________ ____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  Condividi su Facebook