emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, societa'
   
Home
Agenda
Cerca
Facebook
Youtube
Otto - Tutti siamo tutti di Roberta Calandra
     Condividi su Facebook
     

mer 23-12-2020 08:08, n.13270 - letto 6130 volte

Otto - Tutti siamo tutti di Roberta Calandra

Per la rubrica letto per voi

di Elide Apice

E’ un libro complesso che richiede attenzione e disponibilità di animo e di tempo lento per immergersi nelle storie dei protagonisti.
Otto - Tutti siamo tutti (edizione Croce), lavoro di Roberta Calandra, si impone subito come narrazione molto ben strutturata in una sorta di favola che inizia durante la Rivoluzione francese e termina ai giorni nostri.
Philippe e Olympia, lei rivoluzionaria, sono i personaggi della prima parte che diventeranno poi Gabriel e William, due poeti romantici dell'800 inglese, Milena e Greta in un lager, per finire ad amarsi nei panni di Giacomo e Elena.
Tutto in un infinito (da cui il titolo simbolo dello stesso) rincorrersi di sentimenti.
Quattro storie d’amore che finiscono per confluire in una sola storia di amore, quell’amore che è sentimento universale.
Colpisce lo stile di narrazione, decisamente innovativo e la capacità di analisi del sentimento in rapporto alle difficoltà della vita rispetto alle quali ogni personaggio si porrà delle domande.
La prefazione è di Giovanni Mastrangelo
Roberta Calandra è scrittrice, autrice, sceneggiatrice e drammaturga. Tra le sue pubblicazioni: L’eredità di Anna Freud (Besa, 2013); Tempo per vivere (Aldenia, 2017); Buffonate senza corte, raccolta di scritti teatrali in due volumi (Zona, 2017).
Titolo: Otto. Tutti siamo tutti
Autrice: Roberta Calandra
Editore: Croce Libreria
Collana: L'oziosapiente
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 19 novembre 2020
Pagine: 272 p., Brossura
EAN: 9788864023861





 
 

Ctg letto per voi, letto 6130 volte
Commenta