emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, societa'
   
Home
Agenda
Cerca
Facebook
Youtube
Aspettando "Metti una sera un libro al Teatro Romano": l'appuntamento è con Benedetta Gargano per L'invenzione della felicità"
     Condividi su Facebook
     

mer 26-05-2021 08:13, n.13429 - letto 95 volte

Aspettando "Metti una sera un libro al Teatro Romano": l'appuntamento è con Benedetta Gargano per L'invenzione della felicità"

Al Teatro Romano venerdì 28 maggio

dalla redazione


Continua con successo l’iniziativa ASPETTANDO “Metti una sera un libro al Teatro Romano” promossa da Culture e Letture aps con il patrocinio del MiC – Direzione centrale dei Musei della Campania.
Venerdì 28 maggio, alle 17:30, il Teatro Romano di Benevento ospiterà Benedetta Gargano autrice di “L’invenzione della felicità” (Solferino).
All’incontro con l’autrice parteciperanno Ferdinando Creta , direttore del Teatro Romano, Elide Apice, Vicepresidente di Culture e Letture, Marina Caiazzo e Alda Parrella, socie della stessa associazione.
L’accesso, al costo del biglietto di ingresso al Teatro Romano, sarà a numero chiuso per l’emergenza Covid per cui è obbligatoria la prenotazione al 3496672566.

Questa la sinossi di un libro che al divertimento aggiunge numerosi spunti di riflessione:
“Adottare una nonna: la propria. È la singolare scelta di Benedetta, sceneggiatrice napoletana dalla quotidianità serena e dai quieti rimpianti, quando l'adorata nonna Elisa, novantasettenne, rischia di finire in casa di riposo. Anche se non si tratta solo di ospitare un'anziana in un bilocale già ingombro, ma di cambiare ritmi e abitudini, a partire dal problema più spinoso: suo marito Paolo è juventino mentre Elisa tifa da una vita - e che vita - per il Napoli.
Soluzione? Visto che un altro televisore non saprebbero dove metterlo, alla nonna viene assegnato l'iPad, da lei subito ribattezzato Daipan.
Grazie al quale, però, approda sui social: ed è subito influencer. Generosa, vanitosa, oltraggiosa, gaudente: regina della casa e regina della Rete, Elisa diventa inarrestabile e trascina anche la nipote fuori dalla sua comfort zone, con risultati imprevedibili. Benedetta, infatti, scopre che la felicità si può anche inventare: servono fantasia e coraggio, per esempio quelli necessari per improvvisarsi maestra di cucina, dapprima online e poi in televisione. Una nuova avventura che le porta in dono l'incontro con un uomo inatteso e la pone di fronte alla domanda: una volta che cominci a cambiare, poi, dove ti fermi? Questa è una storia d'amore, tra una nonna e una nipote che rifiutano di farsi separare: dalle convenienze, dalle difficoltà della convivenza, perfino dalla morte. È una storia di formazione, quella di una donna che comprenderà come essere contenta non significhi accontentarsi. È una storia di cucina in cui l'ingrediente segreto esiste: è la generosità, la volontà di godere e di donare, in ogni attimo di ogni giorno. Senza dimenticare, aggiungerebbe Elisa, due dita di whisky”.

Benedetta Gargano è sceneggiatrice e autrice televisiva, da anni lavora per le più importanti serie italiane, come “Un posto al sole” e “Il paradiso delle signore”.
 Appassionata ed esperta cuoca, ha collaborato con Cook, inserto mensile di cucina del «Corriere della Sera».



 
 

Ctg comunicati, letto 95 volte
Commenta