emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, societa'
   
Home
Agenda
Cerca
Facebook
Youtube
INAUGURATA AD ARCOS LA MOSTRA "LO SGUARDO DEL COLLEZIONISTA"
     Condividi su Facebook
     

ven 06-05-2022 13:47, n.13771 - letto 55 volte

INAUGURATA AD ARCOS LA MOSTRA "LO SGUARDO DEL COLLEZIONISTA"

La mostra resterà aperta fino al 19 giugno

dalla redazione


Inaugurata la mostra “Lo sguardo del collezionista. Trent’anni di arte contemporanea nel Sannio”, allestita negli spazi del Museo Arcos di Benevento.
Un viaggio lungo trent’anni nell’arte sannita è, da oggi, pienamente fruibile presso la Sezione arte contemporanea di via Stefano Borgia.
Tanti gli artisti che hanno partecipato all’evento inaugurale e le cui opere sono esposte nei Sotterranei della Sezione.
A tagliare idealmente il nastro della mostra, che resta aperta fino al 19 giugno, è stato il Presidente della Provincia, Nino Lombardi.
“Lo sguardo del collezionista”, mostra curata da Massimo Bignardi, Ferdinando Creta, unitamente a Francesco Creta e Tommaso De Maria, è stata promossa da Provincia di Benevento, Sannio Europa, società in house providing che promuove e gestisce la rete museale dell’ente, e dalla sezione di arte contemporanea del museo Arcos, con il patrocinio del Madre, del FRaC Baronissi e di Casa Turese. 
La grafica è curata dell’art director Benedetto Longobardi Ruju.
«È un momento importante non solo per la grande qualità dei lavori esposti e il prestigio degli artisti, ma anche perché — ha affermato Lombardi — eleva notevolmente il tasso di attrattività per visitatori e turisti, conferma la strategicità della nostra rete museale e, fattore assolutamente non secondario, valica i confini provinciali e offre nuove e stimolanti prospettive».
Fervidi riconoscimenti, dagli intervenuti all’inaugurazione — tra loro l’on. Roberto Costanzo, il presidente del Consiglio comunale di Benevento, Renato Parente, l’Amministratore unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella — sono stati tributati ad Antonio De Maria e “alla sua capacità di porsi come collezionista che non ha mirato e non mira solo al piacere di gestire e gustare la propria collezione, ma ha sempre aperto la porta ad eventi di promozione, dunque, di conoscenza.

La mostra, come detto, resterà aperta fino al 19 giugno.

Tra gli artisti presenti con le loro opere, ricordiamo Alessandro Bazan, Ricardo Brey, Angelo Casciello, Giorgio Cattani, Rodolfo Llopiz Cisneros, Enzo De Leonibus, Antonio Del Donno, Pino Deodato, Pierluigi Di Francesco, Andrea Di Marco, Fulvio Di Piazza, Stefano Di Stasio, Enzo Esposito, Massimo Festi, Giannetto Fieschi, Andrea Forlani, Riccardo Furini, Federico Guida, Peter Krawagna, Mario Lanzione, Paolo Laudisa, Nicola Maria Martino, Nicola Mastrocinque, Antonio Mastronunzio, Klaus Karl Mehrkens, Gian Marco Montesano, Luis Moro, Italo Mustone, Stefano Pisano, Michele Rio, Alberto Ruggieri, Mario Salina, Silvia Sartori, Alessandro Verdi, Igor Verrilli, Dany Vescovi, Dirk Westermann.

 

 

 
 

Ctg comunicati, letto 55 volte
Commenta