emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, societa'
   
Home
Agenda
Cerca
Facebook
Youtube
I Venerdì con l’autore: i Lettori Itineranti incontrano Salvatore Basile
     Condividi su Facebook
     

mer 18-05-2022 10:10, n.13783 - letto 111 volte

I Venerdì con l’autore: i Lettori Itineranti incontrano Salvatore Basile

Venerdì 20 maggio alla libreria Barbarossa

dalla redazione


Per la rassegna “I venerdì con l’autore” organizzati da Culture e Letture aps, alla Libreria Barbarossa, Venerdì 20 maggio alle 18:30, incontreremo Salvatore Basile che ci parlerà del suo libro “Cinquecento catenelle d’oro”.
All’incontro moderato da Elide Apice parteciperanno, oltre l’autore, Mariana Caiazzo, Alda Parrella, i Lettori itineranti – gruppo di lettura.
L’ingresso è libero con obbligo di mascherina, per info chiamare il 3496672566
Questa la sinossi del libro:
Dopo i bestseller Lo strano viaggio di un oggetto smarrito e La leggenda del ragazzo che credeva nel mare, Salvatore Basile torna con un nuovo romanzo in cui perdersi per ritrovarsi. Una protagonista unica che lotta per un mondo migliore. Un inno al fascino intramontabile del cinema che ci ha insegnato che tutto è sempre possibile.
Le spighe di grano dorato si piegano al soffio del vento. Maria le osserva e pensa che quella terra rappresenta la vita intera della sua famiglia, che la lavora da generazioni. E che, forse, sarà l’unica protagonista del suo futuro. Ma lei vuole di più. Soprattutto ora che ha imparato a leggere, e nuovi orizzonti le si sono schiusi davanti agli occhi. Maria ha confidato il suo segreto solamente al padre, l’unico a condividere i suoi sogni. Così, quando lui è costretto a partire per l’America in cerca di fortuna, Maria si sente persa, e solo le sporadiche lettere che riceve riescono a riportarle il sorriso. Lettere che raccontano di palazzi alti fino al cielo, di fotografie capaci di muoversi, di treni che corrono sullo schermo. La parola cinematografo è troppo difficile da pronunciare, ma contiene una promessa di futuro. Maria vorrebbe condividere la notizia con tutti, e invece finisce per essere additata come una visionaria, una persona da cui stare lontani. Fino al giorno in cui incontra Domenico, un giovanissimo fotografo in erba, il primo a credere che quello che il padre le ha raccontato sia vero. Per questo vuole trovare una prova, un esempio di quelle immagini che paiono prendere vita. Perché Maria non è una bugiarda, è solo una sognatrice. E i sogni possono far paura. Bisogna essere coraggiosi per accettare i cambiamenti, per non smettere mai di imparare. Insieme, Maria e Domenico possono fare una magia: un telo bianco in una grande piazza pronto a raccontare la storia più bella che ci sia.

Salvatore Basile è nato a Napoli e vive a Roma, dove fa lo sceneggiatore e il regista. Ha scritto e ideato molte fiction di successo. Dal 2005 insegna scrittura per la fiction e il cinema presso l’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica di Milano.
Nel 2016 pubblica con Garzanti Lo strano viaggio di un oggetto smarrito. Nel 2018, sempre con Garzanti, pubblica il suo secondo romanzo, La leggenda del ragazzo che credeva nel mare.


 
 

Ctg comunicati, letto 111 volte
Commenta