emozioni, informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società 

pag.10, on line 3, visite 1922, tot 16.799.667

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ _________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
__ __
Home
Mobile
Contatti
Meteo
Cerca
Cookies
Youtube
Facebook
Statistiche
Privacy
i loved BCS
Agenda
Login
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
_____________________________________________________________________________
Teatri e Culture - informazioni e commenti su teatro, cultura, arte, società
     ____________   

ven 25-09-2020 07:38, n.13208 - letto 6046 volte

"Posso fare un processo al maschile?" la risposta di Federica Formato al "Processo al femminile" di Fulvio Fiorito

Per la rubrica Lingua di genere

Ogni giorno ci viene ricordato di essere inferiori o nascoste.
Inferiori al plurale con la finale -i perchè epiceno e nascoste al plurale con la -e perchè è un participio passato che si declina al femminile (partendo dalla radice nascost-).
Oggi lo fa il professore Fiorito, insegnante (epiceno) di Italiano della provincia del beneventano.
E allora, dalle stesse zone di origini rispondo io sia al professore Fiorito che a Ciaraffa, un colonello dell’arma dei carabinieri che ha scritto la prefazione del libro di Fiorito, intitolato Processo al femminile.
Lo scrivo anche al giornalista, Donato Tesauro, che sembra concordare con i due. Per leggerlo e per poi leggermi, ecco qui il link: https://www.ilrullo.net/prefetta-o-questora-e-ridicolo-non-egualitario/
Posso fare un processo al maschile? Metto sul banco degli imputati proprio questi tre uomini che, alcuni senza aver studiato a fondo la materia, hanno deciso che le parole al femminile sono da prendere con garbo ed ironia, ma che sono più ridicole che utili.
Bello sarebbe se  ...segue
  

Federica Formato, lingua di genere - letto 6046 volte

 
 

mer 23-09-2020 05:53, n.13205 - letto 6039 volte

Le ricamatrici di Ester Rizzo

Per la rubrica Letto per voi

Erano gli anni ’70 e a Santa Caterina Villarmosa in provincia di Caltanissetta, il mondo non era ancora cambiato.
Filippa Rotondo, donna forte e determinata, ricamatrice, si ribellò allo sfruttamento del lavoro e a capo di un gruppo di donne altrettanto forti e determinate, decise di dare vita ad una lotta di rivendicazione dei diritti delle lavoratrici, erano ricamatrici, gettando i semi di quelle lotte di conquista femminile che si guadagnarono le prime pagine dei giornali dell’epoca.
Ester Rizzo, per Navarra Editore, ripercorre quelle vicende innestando la ricostruzione storica in un romanzo che congiunge le generazioni, raccontando la storia intrecciandola alle altre piccole, grandi storie di quotidianità e restituendo al lettore le immagini di tempi passati, le suggestioni di speranze di tempi migliori.
Filippa racconterà a sua nipote Graziella ciò che successe, la nascita della cooperativa “La Rosa Rossa” sostenuta da UDI, PCI, CGIL, l’appoggio incondizionato di suo marito (in un mondo in cui vigeva forte il patriarcato), le  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6039 volte

 
 

dom 20-09-2020 15:37, n.13202 - letto 6275 volte

Identitè, con Massimo D'Avanzo, Carmen Famiglietti, Peppe Barile

Ieri al Teatro Romano per le aperture serali


Ingressi serali al Teatro Romano per incrementare il turismo di prossimità, incontri di ottimo livello per accattivare il pubblico, è questo il giusto modo di coinvolgere la città alla scoperta di un luogo e delle arti che vi si possono svolgere.
Ieri una prima di qualità, Identitè, fiaba contemporanea tra Medio Oriente e Napoli in un intreccio di arti, dal testo di Massimo D'Avanzo, alla voce e alla danza di Carmen Famigliettialle, con le illustrazioni e la  ...segue
  

Elide Apice, Teatro - letto 6275 volte

 
 

dom 20-09-2020 15:27, n.13201 - letto 6488 volte

SOLOT: in scena i ragazzi di TeatroStudio

Dal Decameron di Boccaccio


E così anche per i giovani allievi della scuola di Teatro della SOLOT è arrivato il tempo di andare in scena e dopo il tempo fermo della quarantena e lo scorcio d’estate trascorso tra gli impegni delle prove, finalmente oggi il secondo dei due attesi appuntamenti.
Nel rispetto rigoroso della normativa antiCovid, immersi nei Giardini del Mulino Pacifico, Mario Canfora, Manuela Grimieri De Ioanni, Nicola Orlacchio, Alessandra Napoletano, Silvia Parrella,  ...segue
  

Elide Apice, Teatro - letto 6488 volte

 
 

mar 15-09-2020 08:00, n.13193 - letto 6350 volte  

"Disperanza" di Giulio Cavalli

Per la rubrica Letto per voi. Disponibile dal prossimo 17 settembre

Cosa è la disperanza? “Non è disperazione che è manifestazione incontrollata di tristezza e rabbia”, è termine dal “significato più tenue ma cronico”, uno status che “può restare appiccicato anche per vite intere”.
Disperanza è il titolo del nuovo libro di Giulio Cavalli, edito da Fandango, in tutte le librerie dal prossimo 17 settembre.
L’autore parte dalla disanima di esperienze personali, dall’analisi di una depressione “che va e torna” e che “ogni tanto arriva velenosa” e si attacca addosso per arrivare alla narrazione di testimonianze raccolte sui social.
Alla sua domanda “Quando vi è capitato di non riuscire più ad avere speranza?”, centinaia di risposte, di storie che testimoniano fragilità eppure forza di resistenza.
E tante e diverse sono le disperanze di cui si parla per capitoli: la disperanza della malattia, per lavoro, per amore,la disperanza dello stato e quella politica I disperanti sono le donne e gli uomini che per molteplici cause hanno smesso di avere speranza, nessuno sembra esserne immune, ma diventa anche  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6350 volte

 
 

lun 14-09-2020 08:03, n.13190 - letto 6041 volte

“Strada facendo. Viaggio tra il virus della povertà e il contagio della solidarietà” di Bruno Menna

Per la rubrica Letto per voi

La povertà come virus che si propaga e che può essere sconfitta dal contagio della solidarietà , questo il nucleo di “Strada facendo. Viaggio tra il virus della povertà e il contagio della solidarietà”, ultimo lavoro di Bruno Menna Edizioni Aessegrafica), disponibile nelle librerie e sugli store digitali.
Tre bambini beneventani, Rosetta, Palmina e Cosimino, poveri tra i poveri, vengono inviati con un’altra quarantina di coetanei al Nord.
Sono i bambini che nel Dopoguerra il Partito comunista e l’UDI, l’Unione delle donne italiane decidono di salvare dagli stenti trovando per loro ospitalità in case comuniste del nord. Il tutto con l’opposizione della chiesa e di una Italia bigotta che temevano inadeguati quei modelli educativi.
La storia dei tre protagonisti, romanzata pur essendo innestata nella realtà del tempo, è però è incerta, troppo vivaci per essere “sopportati” vengono “rispediti al mittente che ignorerà il loro ritorno.
Da qui una serie di vicissitudini che Menna racconta in un libro intriso comunque di ricerca storia, di citazioni,  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6041 volte

 
 

dom 13-09-2020 11:48, n.13191 - letto 6544 volte

Raphsody in Blue: il Teatro romano si apre ai laboratori coreografici

Questa mattina, in scena, la Compagnia Balletto di Benevento e il Centro Studi Carmen Castiello



Lo studio di Raphsody in Blue attraverso i movimenti jazz e contemporanei che nel tempo hanno interpretato questa celebre composizione, questo al centro del laboratorio coreografico che la Compagnia Balletto di Benevento e il Centro Studi Carmen Castiello hanno portato in scena stamattina al Teatro Romano.
“Tre i diversi obiettivi –  ...segue
  

Elide Apice, danza - letto 6544 volte

 
 

sab 12-09-2020 18:29, n.13189 - letto 6141 volte

Museo ARCOS: inaugurata Transitus, la mostra di Enrico Moleti

Sarà visitabile fino al prossimo 30 settembre


Transitus ad indicare il tendere verso l’informale, questo il motivo intrinseco della mostra di opere di Enrico Moleti inaugurata stasera al Museo Arcos.
“Un paesaggio che faccio in questo momento transitando da ciò che ero prima con installazioni più formali all’informale di oggi – così l’autore - Opere fatte durante la quarantena, quando il mondo si è chiuso intorno a noi e quella chiusura mi ha spinto a ricercare i colori e la luce”.
Opere che  ...segue
  

Elide Apice, Mostre - letto 6141 volte

 
 

mer 09-09-2020 08:51, n.13183 - letto 6211 volte

Le regole degli amanti di Yari Selvetella

Per la rubrica Letto per voi

Un decalogo è quello che stilano Iole e Sandro agli inizi dei loro incontri clandestini, fugaci ed effimeri eppure così intensi.
Un decalogo che promettono reciprocamente di osservare, i cui punti saranno i titoli dei capitoli di “Le regole degli amanti” (Bompiani) di Yari Selevetella.
Dieci regole per mettere al riparo del tempo un amore fatto di pochi attimi sottratti al vivere quotidiano, di lunghe attese, di vite parallele di due persone fondamentalmente intrise di egoismo.
Sandro, avvocato col desiderio di diventare scrittore vive un matrimonio infelice nonostante la nascita di un figlio, Iole ama i suoi figli e vive con Nicola, suo marito. L’incontro tra i due è casuale, in un maneggio dove lei impara a cavalcare, e gli sguardi si intrecciano in un istante a immaginare ore da trascorrere insieme. Inevitabilmente si innamorano di un amore che non ha abbastanza coraggio da lasciare il quotidiano per diventare unico e per trenta anni si cercheranno, si troveranno in camere d’albergo o in viaggi dai giorni  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6211 volte

 
 

mar 08-09-2020 13:58, n.13182 - letto 6253 volte

"Silenzio eloquente" di Antonella Fusco

Per la rubrica Letto per voi



Un silenzio eloquente che racconta più di mille parole ciò che pervade questo libro di Antonella Fusco, edito da RPlibri.
Brevi componimenti, poche parole a tratteggiare un grande senso di umanità e di afflato con il mondo e la natura in cui ci si immerge per cercare pace.
“Il  ...segue
  

redazione, letto per voi - letto 6253 volte

 
 

lun 07-09-2020 12:59, n.13180 - letto 6096 volte

Metti una sera … un autore al Teatro Romano

Al via gli incontri culturali promossi dall’associazione Culture e Letture in collaborazione con l’Area Archeologica del Teatro Romano di Benevento


Al via gli incontri culturali promossi dall’associazione Culture e Letture in collaborazione con l’Area Archeologica del Teatro Romano di Benevento.
L’associazione culturale Culture e Letture, nell’ambito delle iniziative di diffusione della lettura proposte alla città, ha promosso una serie di incontri con l’autore nel magnifico scenario del Teatro Romano. Dal 16 al 17 settembre prossimo Antonio Esposito, Federica De Paolis e  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6096 volte

 
 

sab 05-09-2020 09:12, n.13176 - letto 6165 volte

"Se cominciassimo dalle parole? (che possono esserci amiche o diventare le nostre peggiori nemiche)" l'associazione Teatri e Culture indice un Concorso letterario

Scadenza il 30 ottobre 2020




L’Associazione Culturale Culture e Letture indice il Concorso letterario “Sentire di donna”.
Il tema della prima edizione è Se cominciassimo dalle parole? (che possono esserci amiche o diventare le nostre peggiori nemiche).
Il Concorso rappresenta il riconoscimento del merito personale e un titolo d'incoraggiamento nell'interesse della collettività per la promozione del mondo femminile.
La  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6165 volte

 
 

sab 29-08-2020 09:00, n.13172 - letto 6245 volte

Lo chiamarono Gigi Potter di Daniela Carelli

Per la rubrica Letto per voi

Un libro che è romanzo di formazione, che è avventura, che è suspense e mistero, che è per ragazzi ma anche per adulti, è “ Lo chiamarono Gigi Potter”, ultimo lavoro di Daniela Carelli, napoletana/milanese col cuore a Napoli.
Gigi ha 11 anni e con la sorella gemella e la sua famiglia vive da sempre a Milano subendo le lamentele di sua madre che ha nell’animo il desiderio inconsolabile di tornare a Napoli.
Come tutti i ragazzini Gigi ha un idolo per il quale perde ore e ore in letture pensando addirittura di essere il suo alter ego.
E’ quel Harry Potter, mito della moderna narrativa per ragazzi, e a lui si ispira nei pensieri e nelle azioni.
Come un fulmine a ciel sereno arriva l’agognata possibilità di tornare a vivere a Napoli.
Sarà un ritorno estivo, i tre mesi spartiacque tra la quinta elementare e la prima media, sarà l’attesa delle nuove amicizie in una scuola nuova, in un ambiente del tutto diverso da quello al quale era abituato, sarà un tempo fatto di ritorno in una famiglia caciarona, di zii e di vicinanza al nonno  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6245 volte

 
 

dom 23-08-2020 08:50, n.13168 - letto 6080 volte

Piuttosto m’affogherei Storia vertiginosa delle zitelle di Valeria Palumbo

Per la rubrica Letto per voi

Chi è una zitella? Ancora oggi il termine è usato in maniera dispregiativa ad indicare una donna non più giovane, magari inacidita dall’assenza di una relazione.
In “Piuttosto mi affogherei. Storia vertiginosa delle zitelle” (Enciclopedia delle Donne), Valeria Parrella, storica delle donne, affronta il tema ripercorrendo la storia del termine, il suo intimo significato e i cambiamenti che la parola ha avuto nel corso degli anni.
Con una scrittura fluida e piacevole, facilmente fruibile da tutti e tutte, il libro supportato da una grande ricerca bibliografica, parte da lontano, affonda le radici nei miti antichi e nelle fiabe e restituisce figure di donne votate a non sposarsi per scelta, obbligo o convenzioni sociali.
Donne sempre soggette al potere maschile che le obbligava a due sole scelte: sposarsi o rimanere zitelle monacandosi.
Veniva loro impedito di progredire, di affacciarsi al mondo, di studiare.
Qualcuna riuscì a ribellarsi e scelse consapevolmente il ruolo di zitella come donna autonoma e  ...segue
  

Elide Apice, letto per voi - letto 6080 volte

 
 

 6622 schede - vai pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 ...15...

 
   
 
 
seleziona una categoria
 
Comunicati

lun 24-02-2020 12:40, n.12969

“Picasso vs Modigliani”: al De Simone un omaggio a Modì a cent’anni dalla sua morte

Appuntamento il prossimo 26 febbraio

A cent’anni dalla morte di Amedeo Modigliani, il 26 febbraio (ore 20:30) al Teatro De Simone di Benevento, la compagnia teatrale Red Roger dedica all’artistica livornese lo spettacolo “Picasso vs Modigliani”.
La rappresentazione, incentrata sull’incontro tra due degli artisti più influenti del ‘900 è ambientata nella Parigi dei primi anni del XX secolo e quindi in una cornice artistica estremamente variegata che pullulava di poeti, musicisti, scultori e pittori.
Fu proprio nella capitale francese che Modì incontrò il padre del cubismo.
Allora il panorama artistico era così densamente popolato che i due artisti non avrebbero mai immaginato di diventare immortali.
Oggi non esiste persona che non riconosca la Guernica di Pablo Picasso o che dinanzi ad volto femminile dal collo allungato non esclami: “è Modigliani”.
Ad introdurre lo spettacolo ci saranno gli interventi di Lorenzo Canova (docente di storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise) e Rossella Del Prete (docente di storia economica presso  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6138 volte

 

lun 24-02-2020 09:11, n.12968

Beethoven, trasfigurato da Liszt, con Maurizio Baglini e il suo progetto “Inno alla gioia”, rivive a Santa Sofia

Ieri a Santa Sofia


Beethoven, trasfigurato da Liszt, con Maurizio Baglini e il suo progetto “Inno alla gioia”, rivive a Santa Sofia. Quando due patrimoni dell’umanità si incontrano…  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6083 volte

 

ven 21-02-2020 20:31, n.12966

“A SCUOLA DI POLIZIA ” III° EDIZIONE - Educazione alla legalità con gli occhi di chi la vive ogni giorno

27-28 febbraio 2020 Liceo Scientifico “G. Rummo” - Benevento


Nata due anni fa dall’idea di alcuni studenti del Liceo e ripetuta l’anno scorso con ampio successo, la manifestazione è pensata per dare risalto, attraverso  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6095 volte

 

ven 21-02-2020 14:52, n.12964

“Il Paese dei sogni”: in scena "Pulcinella…”, diretto da Virginio De Matteo

Al Teatro De Simone il 23 febbraio


Domenica 23 febbraio, presso il Teatro De Simone, alle ore 17,00, terzo appuntamento in programma per “Il Paese dei sogni”, la storica rassegna dedicata ai più  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6083 volte

 

ven 21-02-2020 12:53, n.12962

Nominata la giuria della IV edizione del Premio Internazionale “Assteas”.

Il tema della manifestazione che è “la fortuna e sue forme”

L’Associazione Culturale Xarte, comunica la giuria che analizzerà le opere della IV° edizione del premio internazionale Assteas per ceramica ed arti plastiche. Il premio oramai è divenuto un riferimento in ambito nazionale e per gli artisti, affermati ed emergenti, che operano nel mondo della ceramica e delle arti plastiche in generale.
La giuria sarà quindi composta da: “Prof. Francesco Caloia, Prof. Ottaviano D’Antuono, Dott. Chiara Lo Conte, Dott. Angelo Orsillo, M° Ketty Siani, M° Adriana Ferri, Presidente di Giuria Arch. Carmine Iuorio.
Il Direttore Artistico è Arch. Emilio Bilotta mentre il Presidente del Premio Assteas è il Dott. Maurizio Caso Panza. Ha destato molto interesse il tema della manifestazione che è “la fortuna e sue forme” che nelle eccezioni latine riemerge “Homo faber ipsius fortunae” l'uomo è l'artefice della propria sorte a a ciò valgono tutte le combinazioni d’arte possibili e le derive.
Le opere in concorso potranno entrare in una collezione unica ed espositiva delle forme più note che da sempre sono legate alle  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6091 volte

 

ven 21-02-2020 10:05, n.12960

Tecniche, pratiche e tentativi di relazioni di comunità. Due giorni ad Alma d'Arte

Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo alla cuola civica di Sant'Angelo a Cupolo,

Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, ad Alma d'Arte, scuola civica di Sant'Angelo a Cupolo, si affronterà un discorso che sempre più sta prendendo piede in Italia ma non solo: "L'arte, la cultura, l'immateriale può davvero essere un mezzo per dare respiro alle piccole aree rurali e ai luoghi marginali delle città?"
La cooperativa Immaginaria che nasce nel 2012, da sempre riflette sulle possibilità di lavoro artistico in contesti sociali.
Da sempre promuove e realizza eventi che operano su diverse linee, sulla persona, sul gruppo e sulla collettività. Forti dell'esperienza internazionale LovEarth trough art, grazie al programma Erasmus+, forti dei risultati e dei processi di Alma d'Arte, forti di relazioni umane e professionali che in questi anni abbiamo maturato, abbiamo deciso di prenderci una due giorni per riflettere, ragionare, osservare sulle tecniche, le pratiche e i tentativi che si fanno per offrire relazioni umane che non dipendono da una mercato o da una moda, ma che riflettono sulla partecipazione attiva dei  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6072 volte

 

gio 20-02-2020 16:45, n.12959

MASSIMO RANIERI TORNA AL TEATRO “CARLO GESUALDO” CON IL CONCERTO “MALIA NOTTI SPLENDENTI”

DEDICATO ALLA MUSICA NAPOLETANA DEGLI ANNI 50’ E 60’


Massimo Ranieri torna al Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino.
Uno dei più grandi interpreti della canzone italiana sarà il protagonista di “Malia Notti  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6122 volte

 

gio 20-02-2020 16:00, n.12958

"L'ARCO DI TRAIANO E GLI ARCHI TRIONFALI ROMANI"

Palazzo Paolo V e Aula Magna UniFortunato

Dopo il successo e l'interesse ottenuto dai progetti di ricerca “L'Optimus Princeps: diritto, religione e amministrazione all'ombra dell'Arco di Traiano di Benevento ed il  ...segue  

redazione, comunicati - letto 6127 volte

 

gio 20-02-2020 00:03, n.12956

“Stregati da Sophia”: la lectio magistralis è affidata al prof. Dietelmo Pievani che affronterà il tema "Armonie dei saperi per raccontare l’evoluzione umana"

Venerdì 21 febbraio al Teatro San Marco

Venerdi 21 Febbraio 2020, alle ore 15,00 presso il Teatro San Marco si terrà il quarto appuntamento del 6° Festival Filosofico del Sannio, organizzato dall’Associazione culturale filosofica “ Stregati da Sophia”.
La lectio magistralis è affidata al prof. Dietelmo Pievani che affronterà il tema: Armonie dei saperi per raccontare l’evoluzione umana La teoria dell'evoluzione è da sempre un programma di ricerca interdisciplinare, che spazia dalle molecole ai batteri ai fossili, dai tempi brevissimi dell'evoluzione di enzimi in laboratorio ai tempi lunghi milioni di anni dell'evoluzione di piante e animali.
Ma il caso dell'evoluzione umana è ancor più eclatante.
Per rispondere a domande scientifiche e filosofiche classiche, come "da dove veniamo?" e "qual è il posto dell'uomo nella natura", oggi dobbiamo necessariamente armonizzare saperi e linguaggi molto diversi tra loro: la paleontologia, la genetica, l'ecologia, l'archeologia, la storia delle culture e dei popoli.
Da questo connubio sono nate scoperte straordinarie che ci hanno  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6158 volte

 

mer 19-02-2020 16:36, n.12955

“L'Arco di Traiano e gli Archi trionfali romani: tra ideologia e propaganda”

Presentato il convegno che si terrà il 21 e il 22 Febbraio a Benevento


Presentato il convegno internazionale “L'Arco di Traiano a Benevento e gli Archi trionfali romani: tra ideologia e propaganda” previsto il 21 e 22 Febbraio a  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6142 volte

 

mer 19-02-2020 14:49, n.12954

IV edizione della rassegna “Santa Sofia in Santa Sofia”: Benevnto incontra Beethoven

Domenica 23 febbraio a Santa Sofia


Con la Sinfonia N. 9 a Santa Sofia, Benevento incontra Beethoven. Un capolavoro nel capolavoro. Per celebrare i 250 anni dalla nascita del  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6113 volte

 

mer 19-02-2020 14:45, n.12953

Carnevale 2020: BIMBI AL MUSEO ARCOS

Alle 10:30 di martedì 25 febbraio


Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria, con l’Amministratore unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, comunica che per il giorno di  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6092 volte

 

mer 19-02-2020 13:06, n.12952

“VITA ET OBITUS BEATA ARTHELLAYS VIRGINIS”, si presenta lo studio filologico del Prof. Riccardo Valli

Il 20 febbraio alla Rocca dei Rettori


Gli Amici dei Musei e dei Beni culturali del Sannio ,con il Patroncinio della Provincia ,si incontrano alla Rocca dei Rettori domani 20 febbraio alle ore  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6106 volte

 

mar 18-02-2020 13:40, n.12949

Palcoscenico Duemila: in scena Peppe Barra

Sabato 22 febbraio al Teatro Massimo

Sabato 22 febbraio 2020, alle 20.45 Teatro Massimo di Benevento, Spettacoli srl, Tradizione e Turismo srl presentano Peppe Barra in I Cavalli di Monsignor Perrelli scherzo in musica in due tempi con Patrizio Trampetti, Enrico Vicinanza, Luigi Bignone, scene Carlo De Marino, costumi Annalisa Giacci, musiche Giorgio Mellone regia Lamberto Lambertini Peppe Barra e la madre Concetta fondano, nel 1982, con Lamberto Lambertini, una Compagnia Teatrale.
Dodici anni di creazioni originali che vengono rappresentate in tutto il mondo.
Nel 1994, morta anzitempo Concetta, Peppe e Lamberto chiudono la Compagnia, ma, dopo venticinque anni, ci riprovano.
Questo spettacolo nacque nel 1991, e fu il primo, dopo dieci anni di creazioni, senza Concetta Barra, sofferente del “Fuoco di Sant’Antonio”.
Unici interpreti Peppe Barra e Patrizio Trampetti. L’intento era quello di presentare al Festival di Benevento un buffo duello teatrale, raffinato e popolare, tra due attori molto amici, che avevano anni di consuetudine a tenere insieme la  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6138 volte

 

mar 18-02-2020 13:34, n.12948

“SE CI PENSI”, Nico De Vincentiis propone duecento tweet pronti per l’uso

Nelle librerie il primo smartphone di carta

Nico De Vincentiis, nel suo ultimo libro, “Se ci pensi”, prova a confezionare un cellulare di carta per sperimentare un’interconnessione veloce senza dovere ricorrere alle tecnologie digitali.
L’ultimo lavoro del giornalista e scrittore beneventano è infatti costituito da “duecento tweet pronti per l’uso”, aforismi e pensieri per dialogare a distanza utilizzando la sintesi come chiave di accesso al complesso mondo delle relazioni umane e nella speranza di innescare un sorriso, un tormento, una scheggia di indignazione.
“Se ci pensi”, appunto, potresti accorgerti di avere le stesse idee di mondo, di società, descritte magari diversamente, potresti scoprire di custodire le stesse speranze o le stesse nostalgie, confrontarti con qualcosa di diverso su cui però provare a trovare uno spicciolo di sintonia, aprire il libro dei silenzi per avviare una nuova storia di parole, utili e senza odio. Forse umanizzare l’uso dei social è ancora possibile.
È questo il tentativo di De Vincentiis che arriva nelle librerie come il primo, intrigante,  ...segue
  

redazione, comunicati - letto 6104 volte

 

lun 17-02-2020 14:17, n.12946

Concerto di Gipsy Jazz del “Leila Duclos Quartet”

Il 22 febbraio al Museo ARCOS

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria con l’Amministratore Unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, comunica che sabato 22 febbraio 2020 alle ore 20,30, presso il Museo Arcos di Benevento, nella cornice della Sezione Egizia, si terrà, per la direzione artistica del M° Debora Capitanio, il concerto di Gipsy Jazz del “Leila Duclos Quartet”.
L’evento seguirà il consueto format ideato e curato da Sannio Europa, società in house della Provincia di Benevento che si occupa della promozione e valorizzazione della rete museale, e che prevede a fine concerto la degustazione di prodotti tipici e di vini offerti da Sannio Consorzio Tutela Vini DOP e con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Le Streghe” di Benevento.
Leila Duclos è uno dei nuovi talenti emergenti della scena musicale jazzistica di Parigi.
La giovane cantante e chitarrista è accompagnata per l’occasione e per l’intero tour italiano, dal “Massimo Barrella Gipsy Trio”, formato da Massimo Barrella alla chitarra, Peppe Plaitano al clarinetto e Marco De Tilla al  ...segue
  

Elide Apice, comunicati - letto 6099 volte

 
gli ultimi commenti

n.593  Vincenzo Iuliano
20-03-2021 08:26:03

Iniziativa lodevole, ma sicuramente non sufficiente a rappresentare le bellezze che nasconde il monte Taburno, che domina Bucciano, che messe a sistema potrebbero essere una risorsa turistica naturale per l’intera Valle Caudina. Vincenzo...

n.591  daniela raimondi
12-03-2021 09:51:33

Grazie per questa bella recensione. Daniela Raimondi

n.581  Giuseppe Crusco
10-04-2020 10:56:12

Sono stato e alunno del prof. Nazzaro negli anni in cui insegnava all'Università della Calabria ( 1974-78), mi sono laureato con lui con tesi sugli epigrammi di Papa Damaso. Ho tanti ricordi, che adesso sono accompagnati dal pianto per...

n.579  johannes hoericht
08-03-2020 14:22:00

QUATTRO VOLTE ALLO STREGA IN CINQUE ANNI. La nostra autrice, Lodovica San Guedoro, senza disporre di protezioni, sembra diventata una presenza fissa al più prestigioso premio letterario italiano: come si spiega ciò? Che sia il valore dei...

n.578  Ospite
04-02-2020 18:41:38

Sarebbe più utile e snello raccogliere tutte le domande alla fine e poi far rispondere l'ospite, onde evitare lungaggini.

 
© tutti i diritti riservati
 
 

  
     ____________